Ultim'ora
Commenta

37 atleti in Po da Cremona
a Casalmaggiore per la gara
di nuoto più lunga d'Europa

Ben 37 nuotatori di cui 7 in staffetta provenienti da tutta Italia per l’edizione zero della Maratona Internazionale Nuoto in Po. 52 chilometri a nuoto da Cremona a Casalmaggiore. Più di 6 ore nel fiume a favore di corrente. Una distanza che rende questo evento la gara di nuoto più lunga d’Europa. “Stiamo scrivendo la storia” ha commentato Alberto Lancetti, presidente di AssoPo. “Questo è un grande evento, che raccoglie atleti da tutta Italia e oltre: dalla Svizzera alla Sicilia”.

Dopo aver espletato le formalità burocratiche a Casalmaggiore, gli atleti hanno raggiunto in Pullman il luogo di ritrovo, davanti alla Canottieri Flora. Da qui , con qualche bracciata di riscaldamento, si sono portati fin sotto il ponte di ferro, dove è stato dato il via alla gara, intorno alle 10.15.

Tutti muniti di boa, sono stati seguiti dalle imbarcazioni a motore e a remi: jole, venete, canoe della provincia di Cremona ma anche giunte da lontano, impegnate nel provvedere ai rifornimenti agli atleti durante la gara. A distanza anche l’occhio vigile di chi è pronto a intervenire in caso di emergenza: gli operatori del soccorso in acqua della Croce Rossa di Xremona, coadiuvati dalla Protezione Civile e dal Rescue Team di Vigevano con le loro moto d’acqua.

Tra gli obiettivi della Po River Swimming Marathon, promossa dall’associazione sportiva dilettantistica AssoPo, sia la promozione dello sport sia la valorizzazione del grande fiume, bellezza naturale e patrimonio della nostra storia. Per la gara di nuoto più lunga d’Europa in palio il trofeo Avis Comunale di Cremona.

LA GALLERY

© Riproduzione riservata
Commenti