Un commento

Presentato Rinaudo, nuovo
Ds della Cremo: 'Emozione
la curva dello Zini'

Rinaudo con il presidente della Cremonese (foto Sessa)

Una scelta innovativa quella della Cremonese che ha deciso di puntare su un giovanissimo, così il Presidente Paolo Rossi nel presentare il nuovo DS della Cremonese, Leandro Rinaudo.

“Spero di aver un buon rapporto con voi e vi ringrazio di essere qui – queste le prime parole di Rinaudo – mi piace essere diretto, con molto rispetto per il vostro lavoro come sono sicuro ne avrete per il mio. Doveroso il ringraziamento al cav. Arvedi è alla società che gli ha offerto questa opportunità:
“Mi reputo una persona seria, che ama fare il proprio lavoro, anche in modo maniacale. Mi sento tranquillo perché lavoro in una società con persone che hanno grandi valori morali e un grande spessore – ha proseguito – in una piazza molto ambita .Quando sono venuto a Cremona nello scorso campionato mi sono emozionato nel vedere lo Zini e la sua curva”.

Molto disponibile nel rispondere alle domande della stampa, ha cercato di spiegare il suo modo di vedere il calcio, sottolineando quanto sia importante la struttura a disposizione della squadra: “Quando arrivo al mattino, entrare nel Centro mi mette già il sorriso. Cremona credo che sia una delle società più ambite del nostro campionato e lavorerò per ottenere il meglio e per soffrire il meno possibile”.

A proposito dell’allestimento della squadra: “sono arrivato da pochi giorni, ci sono dei giocatori che potrebbero fare al caso nostro, altri che non rimarranno” e su Paulinho: “ho avuto la fortuna di giocare con lui e lo reputo una persona fantastica e solare, ho un bellissimo ricordo di lui”.

Cristina Coppola

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti
  • MENCIA

    forza grigio rossi