Cronaca
Commenta7

Rapina da 80mila euro alla Popolare di Cava Ladri fuggiti su una Fiat 500

AGGIORNAMENTO – L’agenzia della Banca Popolare di Cavatigozzi è chiusa per rapina da questa mattina 18 giugno. Ancora ignota l’entità del colpo, i ladri dovrebbero aver agito alcune ore fa. Solo la scorsa settimana i carabinieri hanno arrestato quattro individui responsabili di una rapina alla filiale di viale Po dello stesso istituto bancario. Nessuno sembra essersi accorto dell’incursione, avvenuta probabilmente nelle prime ore del mattino quando la banca era l’unica attività aperta in zona. Sul posto i carabinieri del comando di Cremona.

La dinamica. Secondo la ricostruzione dei carabinieri, due soggetti in parte travisati con sciarpe e occhiali da sole si sono presentati attorno alle 10 alla bussola intimando all’impiegata all’interno, occupata con una cliente, di aprire. La donna, pur rendendosi conto della stranezza della richiesta, apriva permettendo l’accesso dei due rapinatori. Uno di questi armato di taglierino la minacciava di consegnargli soldi della cassa; oltre a questi, la donna veniva costretta anche ad aprire la cassaforte a tempo: in tutto il bottino ammonta ad 80.000 euro circa. I due rapinatori i sono dati alla fuga a bordo di una Fiat 500 che attorno le 10.30 veniva rinvenuta abbandonata dai carabinieri nei pressi dello stabilimento Arvedi. L’auto è risultata rubata a Milano nei giorni scorsi.

SEGUONO AGGIORNAMENTI

© Riproduzione riservata
Commenti