Commenta

Canottaggio, speranze
cremonesi per la Coppa
del Mondo in Austria

Archiviati i Campionati Italiani Assoluti di canottaggio che si sono svolti lo scorso week end a Varese, lo sguardo è rivolto all’impegno della squadra azzurra per le gare di Coppa del Mondo in programma a Linz in Austria. I 24 equipaggi (11 maschili, 7 femminili, 6 pararowing) si stanno preparando alle gare che si terranno dal 22 al 24 giugno sul bacino austriaco di Ottensheim ricavato in un’ansa del Danubio; campo di gara che il prossimo anno sarà sede del mondiale assoluto valido per le qualificazioni olimpiche per Tokyo 2020.

Nel gruppo anche tre cremonesi: Valentina Rodini, Giacomo Gentili e Andrea Cattaneo impegnati in diverse specialità. Nel doppio pesi leggeri femminile la bissolatina Valentina Rodini (Fiamme Gialle), che sarà ai Giochi del Mediterraneo di Tarragona in singolo, gareggerà in coppia con Federica Cesarini (Fiamme Oro/Canottieri Gavirate); Giacomo Gentili sarà capovoga del quattro di coppia maschile tutto targato Fiamme Gialle e composta anche da Andrea Panizza, Filippo Mondelli e Luca Rambaldi. Nel doppio maschile assente la coppia Mondelli Rampaldi, che vinse il bronzo a Sarasota, perché dirottata sul quattro di coppia, a difendere i colori azzurri nella specialità ci saranno due formazioni con Venier e Battisti su Ita1 e il cremonese Andrea Cattaneo (SC Bissolati) con Emanuele Fiume (Fiamme Gialle).


Il programma prevede l’inizio delle regate previsto per le ore 9 di venerdì 22 giugno con le batterie Pararowing, seguite da quelle Senior e Pesi Leggeri non olimpiche e infine dalle olimpiche. Sabato 23 pomeriggio (dalle 17.01 alle 17.37) le finali delle specialità non olimpiche e quelle pararowing (dalle 15.25 alle 18.04), domenica le finalissime delle specialità olimpiche dalle 9.35 alle 12.48. La formula di qualificazione per i turni successivi è straordinariamente quella del time trial, una novità per permettere ad atleti e giudici arbitri di misurarsi con uno dei possibili nuovi scenari che potrebbero entrare in vigore per Tokyo 2020.
Intanto si sono svolte oggi le Selezioni valide per la formazione della squadra che, dal 28 al 29 luglio, prenderà parte alla 34esima Coupe de la Jeunesse in programma a Cork (Irlanda). Nel gruppo anche due atleti cremonesi. Si tratta di Gabriele Brugnoli (Flora) e Salvatore Giardino (Eridanea) che hanno conquistato l’accesso alla gara internazionale grazie alla vittoria sull’otto misto Junior targato Idroscalo. L’ammiraglia col tempo di 5.55.40 ha avuto la meglio sull’otto di Pro Monopoli e sulla canottieri Milano, terza al traguardo, con a bordo altri quattro atleti Flora: Malfasi, Romani, Tamburelli, Tognazzi.
Allievi e Cadetti del territorio saranno infine impegnati domenica 24 giugno sul lago di Varese per la 3^ Regata del Trofeo D’Aloja.

© Riproduzione riservata
Commenti