Commenta

Scadenza di mandato,
Andrea Cigni non si
ricandida al Conservatorio

Andrea Cigni, direttore dell’istituto Monteverdi di Cremona, non si ricandiderà alla direzione del conservatorio. I termini per la candidatura sono scaduti la scorsa settimana. Cigni è rimasto alla guida del conservatorio di Cremona per tre anni, da ottobre 2015. L’unica candidata è quella di Anne Colette Ricciardi,  attualmente vicedirettrice del Monteverdi. L’elezione del nuovo direttore del conservatorio si terrà il prossimo 3 luglio. Cigni vuole dedicarsi esclusivamente alla regia operistica, pur mantenendo la docenza al conservatorio di Cremona. Cigni era stato anche dal 2003 al 2013 nel ruolo di direttore di scena e responsabile di palcoscenico a teatro Ponchielli. Ha diretto molte opere e tra le regie più importanti spiccano il Nabucco, l’Orfeo, la Traviata, il don Pasquale, l’Aida, con Igor Mitorai, ma ha anche ha varcato i confini nazionali e recentemente è stato a Minneapolis e Charleston. Ad agosto è in programma una sua traviata per il luglio musicale trapanese.

© Riproduzione riservata
Commenti