Commenta

Castrovilli resta: trovato
l'accordo con la Fiorentina
per il rinnovo del prestito

(foto Sessa)

La notizia che tutti aspettavano è arrivata nel pomeriggio: nonostante le tante richieste e le pressioni anche di club importanti, la Fiorentina ha deciso di lasciare in grigiorosso Gaetano Castrovilli anche per la prossima stagione, con la formula del prestito. Un riconoscimento per la Cremonese che ha saputo far crescere e valorizzare il gioiellino pugliese classe ‘97 di proprietà viola. Nella scorsa stagione Castrovilli è sceso in campo 27 volte, realizzando la sua prima rete in Serie B nella gara disputata allo Zini contro l’Avellino.

Da lì tante altre prestazioni di sostanza che hanno strappato applausi ai sostenitori grigiorossi, che lo hanno amato sin da subito. Un affetto ricambiato dal fantasista che, alla notizia di un altro anno sotto il torrazzo, ha così commentato: “Sono orgoglioso di indossare ancora una volta questa prestigiosa maglia e di tornare in una città che, giorno dopo giorno, mi sta facendo crescere sotto il profilo umano e professionale”.

Ma non è questa l’unica operazione su cui il DS Rinaudo sta lavorando in queste ore. Dopo l’ufficialità di Michele Castagnetti, c’è attesa per l’accordo con Francesco Migliore, per il quale si attendono solo i documenti dal Genoa. Anche il capitolo attacco sta diventando centrale nelle operazioni della dirigenza grigiorossa.

E’ sempre più vicino anche un accordo con Paulinho. L’attaccante brasiliano, attualmente ancora al di là dell’oceano, avrebbe tutta l’intenzione infatti di restare a Cremona, anche e soprattutto perché avrebbe l’opportunità di poter lavorare con la squadra già da inizio preparazione, in modo da presentarsi ai nastri di partenza in condizione fisica ottimale. 
Sul fronte dei giovani sono diverse le piste già aperte.

La reputazione della Cremonese come società che valorizza i giovani, dopo le esperienze con Cavion e appunto di Castrovilli, sta attirando l’attenzione. Non è un caso dunque se l’Ajax ha contattato la società di via Postumia per proporre Reda Boultam, l’esterno d’attacco classe ’98 attualmente in forze nella squadra B che ha vinto lo scorso campionato nella seconda divisione olandese. Interessante anche la pista che porta ad Alberto Picchi, giovane pronipote di Armando, che fu capitano della grande Inter. Quest’anno ha collezionato una manciata di minuti con l’Empoli; mentre da Genova rimbalza il nome di Paolo Ghiglione, terzino destro di proprietà rossoblu, in forza lo scorso campionato alla Pro Vercelli, con 30 presenze e un gol.

Intanto la Cremonese ha definito il programma delle amichevoli precampionato che la squadra grigiorossa sosterrà durante il ritiro in Val Rendena. Oltre alla già annunciata partita con il Cagliari, in programma il 26 luglio alle 17.30 a Pejo (Tn), sono state aggiunti altri due impegni con il Pisa e il Cittadella. Con i toscani appuntamento, domenica 22 luglio, alle ore 17, sul campo di Storo (Tn) mentre con la squadra dell’ex Roberto Venturato, la Cremonese sarà di scena sabato 28 luglio, a Rovereto alle 17.30.

Cristina Coppola

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti