Commenta

Caldo torrido, ma la Provincia
pensa all'inverno: 40mila euro
per straordinari del piano neve

Foto di repertorio

E’ di 40mila euro lo stanziamento aggiuntivo massimo che l’amministrazione provinciale metterà a disposizione dei dipendenti impegnati nella manutenzione delle strade provinciali per il prossimo inverno. Sembra fuori tempo, visto il clima torrido di questi giorni, ma è quanto stabilisce una delibera dei giorni scorsi del presidente Davide Viola, ai fini del “miglioramento / mantenimento quali – quantitativo dei servizi”. I 40mila euro sono destinati alla contrattazione integrativa per l’anno 2018 e serviranno ad “ottimizzare l’impiego delle risorse umane in riferimento sia alla fase di spargimento sale che alla fase di sgombero neve”. La necessità di destinare la somma a questo specifico servizio nasce “dalla rilevanza che riveste per i cittadini e per la pubblica sicurezza in generale, la garanzia di una manutenzione della viabilità stradale puntuale ed efficace”: 900 complessivamente i km di strade di competenza dell’ente.

“Si sottolinea che – si legge ancora nella delibera – secondo le indicazioni ARAN, i piani di miglioramento quali-quantitativo dei servizi non devono fare riferimento a generici miglioramenti/mantenimenti bensì a risultati concreti, verificabili e chiaramente percepibili dall’utenza di riferimento; i risultati devono essere verificabili attraverso standard, indicatori, giudizi espressi dall’utenza; il personale impiegato deve svolgere un ruolo attivo e determinante in quanto si dovrà mirare a risultati importanti, ad alta visibilità interna ed esterna”.

© Riproduzione riservata
Commenti