Eventi
Commenta

Sguardo ConCorde, sabato al via il Viaggio nella musica italiana col violino di Richiedei

(foto Dan Codazzi)

Sabato 28 luglio torna l’appuntamento con la rassegna Sguardo ConCorde. Alle 18.00, ad esibirsi in corso Garibaldi davanti alla casa nuziale di Antonio Stradivari e di fianco alla statua che lo raffigura, sarà il violinista Daniele Richiedei con la prima parte del suo Viaggio nella canzone italiana. Per il musicista bresciano si tratta di un ritorno a Cremona dove, sempre nell’ambito della rassegna Sguardo ConCorde, il pubblico ne poté già apprezzare il talento.

Cosa hanno in comune i canti delle mondine e Mina? La tarantella del Gargano e Rugantino? Piero Ciampi e Franki Hi-nrg? Ad ogni appuntamento proverà a spiegarcelo – suonando – Daniele Richiedei, nella sua “Storia della Canzone Italiana”, partendo dalle cantate di origine medievale, passando per la canzone popolare e d’autore ottocentesca e pre-repubblicana, per arrivare ai giorni nostri. In ognuna delle tre “puntate” il violinista e improvvisatore presenterà brani diversi, per coprire un percorso secolare in poco meno di un’ora.

Il secondo e terzo appuntamento di questa seconda parte della rassegna – la prima aveva vista protagonista la violinista Anastasiya Petryshak ed il Quartetto ConCorde – sono in programma sabato 8 e 29 settembre, sempre alle ore 18. Al sabato pomeriggio, quindi, il tratto di corso Garibaldi antistante la casa dove il sommo liutaio abitò dal 1667 fino al 1680 si trasforma così di nuovo in una platea dove si potrà assistere alla performance di un giovane e talentuoso violinista che, con le sue note, accompagnerà il pubblico in un suggestivo viaggio musicale nella canzone italiana.

© Riproduzione riservata
Commenti