Cronaca
Commenta

Un software per vincere alle slot. 45enne residente a Cr tra gli arrestati a Piacenza

Sono accusati di falsificazione, alterazione o soppressione del contenuto di comunicazioni informatiche o telematiche, intercettazione, impedimento o interruzione illecita di comunicazioni informatiche o telematiche e frode informatica aggravata ai danni dello Stato. In arresto a Piacenza sono finiti in tre: un marocchino di 40 anni, un tunisino di 45 di Cremona e un piacentino di 25 residente a Castelvetro, tutti con precedenti penali, accusati di essersi collegati con un cavo ad alcune slot machines per capire qual era la percentuale di vincita della macchina in quel momento e quindi svuotarla de contenuto. I tre sono stati trovati in possesso di cavi collegati ad un cellulare sul quale era stato scaricato un software grazie al quale riuscivano a capire la percentuale di vincita della slot. Ad insospettirsi e a chiamare la polizia è stato il gestore di una tabaccheria di via Emilia Pavese che aveva notato la presenza del terzetto nel suo locale già da alcuni giorni. Ora i tre arrestati si trovano rinchiusi nel carcere delle Novate.

© Riproduzione riservata
Commenti