4 Commenti

Rifiuti e tracce di bivacco
ogni mattina in piazza
Marconi: residenti esasperati

Discarica a cielo aperto in piazza Marconi, dove ogni mattina, prima che il servizio di pulizia strade passi a ripristinare la situazione, campeggiano spazzatura e tracce di bivacchi di ogni genere: lattine, cartacce, sacchetti di patatine, resti di pic nic improvvisati probabilmente nelle ore serali e noturne, bottiglie di birra vuote, a volte addirittura pannolini sporchi.

Una situazione che si ripete ormai con cadenza quasi quotidiana, tra la rabbia e l’esasperazione dei residenti, soprattutto i più mattinieri, che nelle loro passeggiate devono fare lo slalom tra i rifiuti. Ma le lamentele riguardano anche gli schiamazzi durante la tarda sera e la notte, quando diverse persone si attardano sulle panchine e nell’erba bivaccando e facendo baccano.

lb

© Riproduzione riservata
Commenti
  • L’algerino

    La nuova generazione che sta arrivando

  • Francesco Amodeo

    É vero. Si tratta soprattutto di zingari che arrivano ogni sera. Diventano i padroni della piazza. É necessario un presidio continuo da parte delle forze dell’ordine.

    • paolo

      “Dobbiamo dare l’esempio concreto di una cultura dell’accoglienza, che sia integrale. Una cultura dell’accoglienza deve mettere tutto al centro, l’accoglienza come un nostro valore, a 360 gradi, ……….. E ci offrono uno stile di vita che presto sarà uno stile di vita molto diffuso per tutti noi, loro sono l’avanguardia di quello… dello stile di vita che presto sarà uno stile di vita per moltissimi di noi”: L.B ipse dixit….

  • fabrizio loffi

    Non solo di sera e di notte, e non solo zingari, che pure in fatto di sporcizia fanno la loro parte. Domenica mattina, ore 12,30 in piazza Marconi due ragazzi facevano skateboard sulle lastre in vetro che coprono gli scavi archeologici. Ho chiamato la polizia municipale