Commenta

Il 7 agosto in Cortile Federico
II l’orchestra giovanile
della Corea del Sud

Martedì 7 agosto, alle ore 21.00, presso il Cortile Federico a Cremona, anche in caso di maltempo, si terrà il concerto dell’Orchestra giovanile della Corea del Sud, la Gwangju YMCA “Dream” Youth Orchestra, diretta da Jae Jin Kang, composta da più di 60 giovani musicisti, con la partecipazione straordinaria della tromba solista Kim Shin Hyeok, nell’ambito del Cremona Summer Festival 2018, organizzato Camera di Commercio di Cremona con l’Istituto di Studi Musicali “Claudio Monteverdi”, con il patrocinio e la collaborazione del Comune di Cremona, del Comune di Crema, del Comune di Casalmaggiore, del Consorzio Liutai “Antonio Stradivari” Cremona, della Cremona International Music Academy, dell’Accademia Internazionale delle Arti e del Festival delle Orchestre Giovanili di Firenze.

La Gwangju YMCA “Dream” Youth Orchestra nasce a Gwangju in Corea del Sud nel 2008, con l’intento di insegnare ai giovani “armonia e rispetto”, sviluppando cultura, conoscenza e affiatamento nel suonare insieme. Il repertorio dell’orchestra è molto vario: dal classico alla musica da film, dalle canzoni per bambini alla musica folcloristica, dando così la possibilità ai giovani musicisti e al pubblico di divertirsi e nello stesso tempo di conoscere la musica. L’orchestra fa tournée nel proprio Paese e scambi con altri Paesi.
Nel 2015 ha partecipato al 17° festival delle Orchestre Giovanili a Firenze, oltre a suonare a Seoul per il centenario del YMCA il cui progetto e motto è: dare ai giovani un sogno e portare pace e unione tra i popoli.
Il loro direttore, Jae Jin Kang, ha studiato direzione in Germania, Polonia e Russia. In virtù della sua esperienza lavora attivamente con molte orchestre universitarie e di professionisti in Corea, allo stesso tempo ha un grande interesse per l’orchestra giovanile YMCA “Dream”, alla quale dedica molta passione nell’insegnamento delle tecniche orchestrali.

Il Programma

La serata si aprirà con l’Ouverture dall’operetta Cavalleria leggera di Franz von Suppé.
Dall’Austria alla Germania con l’esecuzione dell’Allegro con brio, ultimo dei quattro movimenti della Sinfonia n. 7 in La maggiore op. 92, di Ludwig van Beethoven, nel quale il tema degli archi si unisce al motivo trionfale dei fiati per terminare la creazione musicale del maestro tedesco.
Si rimane al Classicismo europeo con l’esecuzione dell’Ave verum corpus del genio salisburghese Wolfgang Amadeus Mozart che porta numero di catalogo K 618, scritto nel 1791, pochi mesi prima della morte, in occasione del corpus Domini e dedicato ad Anton Stoll, Kappellmeister della parrocchia di Baden.
L’orchestra si cimenterà, poi, nell’esecuzione del Bacchanale dall’opera Sansone e Dalila del compositore francese Camille Saint-Saëns, che trova ispirazione nell’episodio biblico ed è collocato, musicalmente, nel terzo atto dell’opera. Dal Classico alle colonne sonore, la Gwangju Ymca ‘Dream’ Youth Orchestra eseguirà le note pagine di Justin Hurwitz Danze sinfoniche dal film La La Land con le quali il compositore ha vinto, nel 2017, due premi Oscar nelle categorie Miglior colonna sonora cinematografica e Miglior canzone originale cinematografica e ben due Grammy Award per le stesse categorie; seguirà Between calm and passion di Roy Yoshimata per il film giapponese Calmi cuori appassionati, colonna sonora del 2001.
Dalle colonne sonore alla musica folk e al musical. Chiudono il concerto Arirang Fantasy di Choi Sung Hwan, costruita sulla canzone folk nazionale Arirang, spesso considerata come inno ‘non’ ufficiale coreano e inserita, dal 2012, dall’UNESCO nei Patrimoni orali e immateriali dell’umanità; concludono le musiche de Les miserables di Claude-Michael Schönberg, compositore, produttore e cantante francese, attivo a Londra e a Broadway, dall’omonimo musical tratto dal romanzo storico di Victor Hugo e rappresentato, in prima assoluta, a Parigi, nel 1980.

Cremona Summer Festival 2018

L’evento fa parte del Cremona Summer Festival, nell’ambito del progetto Masterclass che porterà circa 2.350 persone tra musicisti, studenti, insegnanti e accompagnatori a Cremona, Crema e Casalmaggiore, di cui circa 1.500 nella rassegna estiva. Il Cremona Summer Festival è un festival estivo che funge da contenitore per attività didattiche connesse alla liuteria ed è organizzato dalla Camera di Commercio di Cremona con l’Istituto di Studi Musicali “Claudio Monteverdi”, con il patrocinio e la collaborazione del Comune di Cremona, del Comune di Crema, del Comune di Casalmaggiore, del Consorzio Liutai “Antonio Stradivari” Cremona, della Cremona International Music Academy e dell’Accademia Internazionale delle Arti.
Il Cremona Summer Festival ha anche il supporto e la collaborazione della Provincia di Cremona, della Fondazione Teatro San Domenico, del Casalmaggiore International Festival, del Festival delle Orchestre Giovanili di Firenze, della Scuola Internazionale di Liuteria, del Museo del Violino, della Fondazione Stauffer, del Touring Club di Cremona, della Strada del Gusto Cremonese, delle Botteghe del Centro, del Dipartimento di Musicologia e Beni Culturali di Cremona, del Kiwanis Club Cremona, di BeMyMusic e del Distretto Urbano del Commercio.

© Riproduzione riservata
Commenti