Commenta

Museo di Storia Naturale:
con i tablet alla scoperta
del territorio

Sabato 11 agosto, alle 10.45, al Museo di Storia Naturale, nuovo appuntamento di una serie che proseguirà, ogni secondo sabato del mese, fino a settembre. Con l’ausilio della tecnologia e grazie ai tablet messi a disposizione da C2, i bambini e le loro famiglie potranno proseguire nella scoperta del nostro territorio con la suggestione dell’Era glaciale. Esperienza accompagnata da una divertente ricostruzione attraverso un puzzle gigante che permette di vedere i cambiamenti avvenuti nel corso degli ultimi milioni di anni. Il puzzle verrà composto da tutti quanti insieme, ma questa volta ci sarà anche l’osservazione da vicino di alcuni dei reperti che hanno permesso di descrivere i momenti più curiosi di questa storia.

Ogni territorio è infatti caratterizzato da una propria ricchezza il cui valore è determinato dall’unicità della sua genesi. La Pianura Padana, infatti, vista la sua formazione recente, potrebbe apparire meno interessante rispetto ad altre aree cronologicamente e geograficamente lontane da noi, ma ad una più attenta osservazione si scoprono cambiamenti climatici così radicali (da un mare caldo alle glaciazioni) e caratterizzati da forme così diverse (dalle balene ai mammut), tali da incuriosire anche chi si avvicina per la prima volta a questi argomenti.

Il tentativo è fornire una chiave di lettura semplice e divertente, declinata a livello territoriale, per affrontare temi complessi quali, ad esempio, l’evoluzione, la biodiversità e l’antropizzazione di territorio.

© Riproduzione riservata
Commenti