7 Commenti

Genova, Frankie hi-nrg posta
selfie di Salvini ai funerali
La replica: 'Rapper cretino'

Il cantante durante il suo intervento a un'assemblea del quartiere Giordano-Cadore

E’ bufera tra il noto rapper Frankie hi-nrg mc, cremonese d’adozione, e il ministro Matteo Salvini: il primo, che in città è attivo da anni e che alla fine del 2017 aveva preso posizione sulla situazione del traffico di via Giordano, ha infatti postato una foto, sul proprio profilo Facebook, che ritrae il ministro fermo tra la folla per un selfie, al termine dei funerali di Stato delle vittime del crollo del ponte Morandi a Genova. Una semplice didascalia ad accompagnare lo scatto: “I selfie, ai funerali di Stato. I selfie”.

Le critiche mosse dal rapper, che abita proprio in zona via Giordano, hanno raccolto sinora oltre 13mila condivisioni e una valanga di commenti, tra chi ha criticato, concordando con il musicista, e chi ha invece difeso il ministro. La replica di quest’ultimo non si è fatta attendere: già nella serata di sabato, nell’ambito del Caffè della Versiliana, il ministro dell’Interno ha attaccato Frankie, definendolo “rapper cretino”: “C’è un rapper cretino che fa polemica perché dice che con alcune persone ho fatto una foto quando oggi ero a Genova” ha detto Salvini, dicendo di essere “orgoglioso di tutti gli abbracci che ho ricevuto anche oggi a Genova”.

© Riproduzione riservata
Commenti
  • L’Alter Ego – Art Deco Edition

    E il fatto che “aveva preso posizione sulla situazione del traffico in via Giordano” centra con i selfie di Salvini perché…?

  • antonio1956

    Fare una foto o un selfie sono a parer mio la stessa cosa. Inopportuno !

  • MENCIA

    non mi sembrava il caso di fare queste polemiche con il dolore della gente che era ai funerali

  • Mario Rossi SV

    Anche gli applausi non c’entrano molto con i funerali eppure ne ho sentiti tanti a Gevova…

  • luciano1956

    Cretino doppio questo frankie

  • Roberto

    Queste meteore, ogni tanto devono rimettersi in luce prima di finire nell’armadio con la naftalina.

  • Inga

    È evidente che il ministro non abbia proprio nulla da fare