27 Commenti

Carla Melloni è il nuovo
questore di Cremona. In
servizio da inizio settembre

Foto dal quotidiano online 'Il Piacenza'

Carla Melloni, 58 anni, è il nuovo questore di Cremona. Sostituisce Gaetano Bonaccorso, che dopo aver trascorso nella città del Torrazzo gli ultimi tre anni, sarà invece il nuovo questore di Parma. La Melloni, parmigiana, in polizia da 33 anni, è stata direttore del centro di addestramento della polizia di Stato di Cesena. Laureata in Giurisprudenza, è entrata in polizia nel 1985. E’ stata per un anno e mezzo a Piacenza come funzionario, poi si è trasferita a Milano con l’incarico di dirigente della centrale operativa. Dirigente a Parma, ha diretto il commissariato di Rapallo prima di diventare capo di gabinetto della direzione interregionale di Milano. E’ stata infine trasferita come vicario del questore a Biella e Mantova prima di approdare di nuovo a Piacenza nel 2010 dove è rimasta fino al 2017, quando è stata chiamata a Cesena per dirigere il centro di addestramento della polizia di Stato. A Cremona il primo questore donna entrerà in servizio il prossimo 3 settembre.

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Pamy

    La cosa mi convince molto poco … un uomo sarebbe stato meglio!!!
    Non mi fido … per dirigere la questura ci vogliono fermezza e decisione … le donne si sa’ si lasciano condizionare dal sentimentalismo e dal buonismo ( vedasi il nostro attuale prefetto donna, di cui non mi ricordo neppure il nome, che nel giro di pochi anni ha fatto invadere la nostra povera città da clandestini finti profughi.)

    • Furio1981

      Scherzi vero?

      • Pamy

        No sono serissima …

        • Furio1981

          sono preoccupato per te! Giuro

          • Pamy

            Io sto benissimo tranquillo … se mai è qualcun’altro che ha problemi ad accettare un’opinione diversa …
            Non tutti sono schiavi del politicamente corretto e del “volemose tutti bene”!!!

          • Pamy

            Essere preoccupati per la libertà di opinione altrui … sa un po’ di fascismo … caro il mio Furio 1981!!! Un bacione …

          • Telafó Giovanni

            Troll…

      • Pamy

        Assolutamente NO!!!

    • iPlingo

      Beata ignoranza: chiedere “un uomo per fermezza e decisione” significa ragionare come se il mondo oggi fosse come quello di 80 anni fa. Lei è un (o, peggio, una) ignorante maschilista, non conosce la complessità delle cose del presente, che si chiamano per esempio diritti e doveri di tutti, nelle quali essere donna o uomo poco importa, bisogna essere competenti e capaci di trovare compromessi. Il suo ridurre le questioni alla semplificazione del bene/male e del noi/loro non aiuta nessuno, se non qualche povero leone da tastiera.

      • Pamy

        Continuiamo con questo buonismo del c….o poi non lamentiamoci se Cremona sta morendo …

        • iPlingo

          Buonismo?

          • Pamy

            Rispetto il suo commento, ma ribadisco che se ci siamo ridotti a zimbello d’Europa, è grazie anche alle persone che ragionano come lei … e che pensano di risolvere i problemi scendendo a patti con qualcuno … Beh io invece non ho mai creduto
            nell’arte del compromesso (da sempre segno di debolezza dei popoli!!!) così come penso che il curriculum di una persona non ne ne decreti le competenze, le quali vanno sempre testate sul campo!!!
            Ora, se il nuovo questore donna che arriverà, saprà garantire ordine, regole,disciplina e mostrerà tolleranza verso chi (italiano o straniero) non rispetta la legge allora rivedrò il mio parere in caso contrario resterò della mia opinione!!!

          • iPlingo

            È almeno da Augusto che il “buon governo” è quello dei compromessi e che questi portano pace e sviluppo.
            La legalità è fondamentale, ma la legge viene interpretata e applicata da esseri umani pensanti (in accordo e disaccordo con lei, o me), non da robot.
            Se poi anche il curriculum di una persona non conta perché non va lei a fare il questore? Non credo arriverebbe a fine della prima giornata.

          • Pamy

            Forse no … ma sicuramente non scendere i mai a compromessi con nessuno … quando si tratta di LEGALITÀ … ci vuole il pugno di ferro per farla rispettare e spero che la signora in questione ce lo abbia!

    • brontolo

      Cosa?

      • Pamy

        Mi sembra di essere stata abbastanza chiara!!!

    • Franco Ferrari

      MI VERGOGNO DI ESSERE UN SUO CONCITTADINO. Buon lavoro al Prefetto e benvenuto al nuovo Questore.

      • Pamy

        Cambi città allora … è grazie anche a gente con le sue idee se questa città è diventata una feccia!!!

        • Franco Ferrari

          Mi spiace per lei ma rimango nella mia meravigliosa città con tutti i suoi problemi.

          • Pamy

            Contento lei …

    • Blizzard

      Golda Meir, Benazir Bhutto, Margaret Thatcher, Angela Merkel, questo è solo un esempio di donne che donne come dice Lei “si sa’ si lasciano condizionare dal sentimentalismo e dal buonismo” ed hanno gestito qualcosa un po’ più impegnativa della questura di Cremona. Per quanto riguarda Il Prefetto di Cremona (S.E. dott. Picciafuochi) mi sembra un po’ riduttivo darle la colpa per l’aumento dei migranti in città, anche perché questo aumento è rilevabile anche in città in cui la carica di Prefetto è ricoperta da Prefetti uomini tutti d’un pezzo e di conseguenza non condizionabili. La sua esternazione mi sembra molto anacronistica, per non dire peggio.

      • Pamy

        Ripeto ognuno ha la libertà di pensarla come vuole … io mi baso su quello che vedo.
        Purtroppo gli amministratori donna eletti o nominati a Cremona nel corso degli ultimi vent’anni hanno fatto più danni che altro.
        Questa città una volta piccola realtà commerciale ed industriale … ora é diventata una realtà assistenzialistica anche grazie a loro. Una città dove vengono chiuse attività come la raffineria … con conseguente perdita di posti di lavoro per favorire la costruzione di imponenti strutture sanitarie x anziani e disabili diventate poi delle vere e proprie mangiatoie per chi le amministra! Una città dove gli zingari, anziché essere scacciati, vengono messi dai vari assessori succedutesi sulla poltrona dei servizi sociali (quasi tutte donne!) nelle case popolari del comune, per poi andare farsi belle davanti all’opinione pubblica e dire “Cremona è riuscita a superare i campi rom!”. Una città dove un Assessore donna appena eletta in Comune, in una delle sue prime uscite pubbliche ha avuto il coraggio di dire che “La sua priorità era garantire l’accoglienza e l’inclusione dei profughi!!! E che Cremona doveva diventare un modello di riferimento nazionale in questo”.
        Una città dove un altro Assessore donna si è permessa di cambiare in corso d’opera un progetto già finanziato con fondi europei pur di costruire una inutile pista ciclabile, con tutte le gravi conseguenze economiche che ne deriveranno e che verranno a gravare sulle tasche di noi cittadini … etc.
        Ecco perché non mi fido. Ma ribadisco: se questo nuovo questore saprà fare bene il proprio lavoro io sarò disposta a rivedere la mia opinione … in caso contrario resterò della mia.
        Un abbraccio …

        • Blizzard

          Non vorrei procurarLe una gastrite, lo sa che il Comando della polizia Stradale di Cremona è affidato ad una donna, la dott. Deledda. Anche lei si è coperta di nefandezze?

  • fulvio rozzi

    SGRADEVOLE ED , A DIR POCO, IRRIGUARDOSO ! il commento che leggo di tal sig. pamy ……. complimenti, congratulazioni e buon lavoro al nuovo questore ……

    • Pamy

      No comment! … ognuno ha le sue idee e io sono ben orgogliosa di mantenere la mia e di non piegarmi al pensiero unico che troppo spesso serpeggia in questa città dove tutti sono bravi a lamentarsi delle cose che non vanno … ma quando c’è la possibilità di cambiarle … preferiscono lasciarle come stanno!!!

  • Mario Rossi SV

    An augurio di buon lavoro alla Signora, che giudicheremo a tempo debito perché …ora mi sembra presto e sopratutto fare queste differenze di genere, mi sembra stucchevole.

    • Pamy

      Vedremo …