Commenta

Ciclismo, Europei su pista
Altro Oro per Cavalli
Argento anche per Bosini

(foto federciclismo.it)

Una doppietta che vale un poker. Marta Cavalli aggiunge una medaglia d’oro al suo Europeo di ciclismo su pista, la seconda nella rassegna in corso ad Aigle, in Svizzera, che diventa la quarta complessiva nel curriculum continentale della giovane di San Bassano, tra Junioes prima ed Under23 ora. Il capolavoro azzurro di giovedì sera fa brillare gli occhi ai tecnici della nazionale. Il quartetto dell’inseguimento a squadre che ha portato l’Italia sul tetto d’Europa è un’autentica macchina da guerra, capace di macinare avversari senza tradire le attese. I pronostici erano tutti per Marta Cavalli, Martina Alzini, Elisa Balsamo e Letizia Paternoster. Semifinale dominata, finale addirittura senza storia. Le azzurre sono riuscite a doppiare le rivali della Gran Bretagna, mettendo il punto esclamativo ad un’ascesa senza eguali. In attesa delle prossime giornate, l’europeo di Aigle ha già parlato quattro volte cremonese: oltre agli ori di Marta Cavalli, sono arrivati gli argenti della 21enne cremasca Miriam Vece nella velocità a squadre under 23 e di Diego Bosini, classe 2000, cresciuto nel Club Ciclistico Cremonese 1891, divenuto vice campione d’Europa Juniores nell’inseguimento a squadre.

Simone Arrighi

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti