Commenta

Nel weekend Festa provinciale
della Lega a Pizzighettone
Atteso il ministro Salvini

Il Carroccio, quest’anno da prima forza politica in provincia di Cremona, torna a far festa a Pizzighettone. Sabato e domenica prossimi (1 e 2 settembre, ndr), in piazza Mercato, nella frazione di Gera presso il locale ‘La Conchiglia’, si terrà la festa cremonese della Lega. Un’occasione, con tutta probabilità, per ribadire, se non una chiusura, quantomeno un veto a Forza Italia in tema di possibili alleanze in chiave amministrativa. L’uscita del consigliere comunale a Cremona e dirigente di primo piano della Lega Alessandro Carpani è di quelle che lascia il segno. “Forza Italia non rispecchia più l’anima di centrodestra simbolo del cambiamento – scrive Carpani su Facebook – e guardando in chiave locale, dove c’è bisogno di rivoluzionare la nostra città, un candidato di Forza Italia sarebbe la fotocopia dell’attuale sindaco del Pd”. Carpani allarga l’orizzonte e sul caso della nave Diciotti stigmatizza l’atteggiamento del vicecoordinatore nazionale di Forza Italia Antonio Tajani che si è schierato “a fianco del Pd e dell’Europa”. Quindi, fosse per Carpani, par di intendere, cadrebbe nel vuoto l’appello che oggi il coordinatore regionale azzurro Mariastella Gelmimi ha rivolto a Salvini dalle colonne de ‘Il Tempo’. “Esci dall’alleanza innaturale coi Cinque Stelle – ha detto la Gelmini – e torna con Forza Italia che insieme vinciamo”. Il leader della Lega e vicepremier Salvini è attesa domenica sia a Pizzighettone che nella serata conclusiva della festa leghista di Bagnolo Cremasco. “Noi l’abbiamo invitato, fa sapere il commissario provinciale Fabio Grassani – ma solo all’ultimo momento, visti i numerosi impegni, sapremo se sarà presente”.

Simone Bacchetta

© Riproduzione riservata
Commenti