10 Commenti

Vandali di nuovo scatenati
alla sede della Lega:
finestre sfondate a sassate

Ennesimo attacco alla sede della Lega di Cremona. I vandali hanno agito con il favore delle tenebre, lanciando dei sassi nelle finestre dell’edificio di via Araldi Erizzo che ospita il partito. Un’azione che comunque non è nuova per i militanti del Carroccio, che già in diverse altre occasioni hanno trovato la propria sede presa di mira da ignoti, senza contare le numerose scritte di dileggio che ormai da tempo appaiono sui muri esterni.

Sono stati i Carabinieri di Cremona ad accorgersi del misfatto, durante un sopralluogo richiesto da una residente, e ad avvertire la Digos, che a sua volta ha avvisato i vertici del partito. “L’ennesimo attacco dei soliti noti, i militanti dei centri sociali” commenta Pietro Burgazzi, segretario cittadino. “E in tutto questo il sindaco non fa nulla e continua a lasciar loro spazi”.

Ma questa volta la Lega non starà con le mani in mano: oltre alla denuncia contro ignoti, “abbiamo già provveduto a mandare documentazione fotografica al Ministro dell’Interno, tramite il senatore Simone Bossi, chiedendogli di intervenire” conclude Burgazzi.

lb

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Mirko

    Una massa di coglio.i….

    • Mattia

      Chi?

  • Andrea Ferrari

    Il Signor Pietro Burgazzi nell’ipotizzare che gli autori del deplorevole gestaccio siano i militanti dei centri sociali dimostra di essere molto ma molto poco intelligente

    • Mattia

      E chi altro potrebbe essere stato secondo lei?

      • erisso

        Le Piccole madri del beato albergo del viandante e del pellegrino?

      • Andrea Ferrari

        In pratica non lo so, ma in teoria potrei anche ipotizzare che gli autori siano loro stessi per infamare i loro nemici storici…

        • Mattia

          Dighet?

          • Andrea Ferrari

            È un ipotesi..inventata perché le barzellette sui carabinieri non mi divertono più

          • Mattia

            A bhe…

  • Mario Rossi SV

    Chissá…forse avrá a che fare con il censimento delle occupazioni abusive prima degli sgomberi?