3 Commenti

Maxi operazione carabinieri
a Castelvetro: sgominata
la banda dei furti della Bassa

Maxi operazione dei Carabinieri a Castelvetro Piacentino, nelle prime ore della mattina di lunedì, quando numerose pattuglie armate hanno fatto irruzione in un’abitazione del paese rivierasco, presidiando al contempo tutte le possibili vie di fuga, anche con l’ausilio degli elicotteri. Secondo le prime indiscrezioni, scopo dell’intervento sarebbe stato quello di far scattare le manette ai polsi di una banda di rumeni, presumibilmente tre, che da tempo erano nel mirino dei militari del territorio piacentino, in quanto dediti a furti in abitazione e altre attività criminali in tutta la zona della Bassa, tra Cremonese, Piacentino e Lodigiano. Un trio che era stato individuato da qualche tempo, tanto che nei giorni scorsi erano riusciti a dileguarsi durante il pedinamento di una pattuglia sul Cremasco, speronando la vettura.

Grande soddisfazione per l’operazione conclusa da parte del sindaco del paese, Luca Quintavalla: “Stamattina presto sono stato informato dal comandante della Caserma di Monticelli, il maresciallo De Luca, della conclusione positiva di questa importante operazione” evidenzia. “Questa è una notizia molto positiva per tutto il territorio di Castelvetro e dei comuni limitrofi. Ringrazio quindi le forze dell’ordine per il lavoro che portano avanti in silenzio, dimostrando come spesso anche quello che viene fatto in sordina porta frutti importanti”.

Il ringraziamento del sindaco va anche ai cittadini e ai gruppi di controllo del vicinato, che sono sette in tutto il paese e che coinvolgono circa 300 famiglie: è stato infatti anche grazie alle loro segnalazioni che le forze dell’ordine sono riuscite a individuare l’abitazione dei sospetti. “Le segnalazioni dei cittadini, unite alla presenza delle telecamere, installate ai 4 varchi del paese, con un sistema di rilevazione delle targhe, rappresentano uno strumento utile per lotta alla criminalità” continua Quintavalla. “Fare rete è molto importante e porta i suoi frutti, come testimonia anche il fatto che i furti a Castelvetro sono calati del 23%. Tuttavia bisogna continuare a tenere alta l’attenzione; a questo proposito, ci siamo impegnati a incrementare la rete di videosorveglianza”.

Maggiori dettagli sull’operazione verranno resi noti nei prossimi giorni nell’ambito di una conferenza stampa.

Laura Bosio

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Mario Rossi SV

    Poveri, ci stavano pagando le pensioni!

    • Giorgia Giorgia

      Verissimo se mi danno da lavorare forse finisco i sette che mi mancano se no ne regalo 35 e faccio una vecchiaia da poveraccia …

  • Illuminatus

    Ma insomma, dov’è l’algerino? Da quando ci sono dati alla mano sulla criminalità commessa da stranieri, lui è scomparso… mah…