Un commento

Polmonite, 138 ricoveri tra
Brescia e Mantova: due casi
anche in provincia di Cremona

Sono 138 gli accessi per polmoniti ai pronto soccorso dei presidi ospedalieri di Montichiari, Manerbio, Desenzano Del Garda, Gavardo (Brescia), Asola e Castiglione delle Stiviere (MN) e Mantova. Di questi 124 sono stati ricoverati, mentre dal punto di vista dell’accertamento diagnostico, sono 2 i soggetti risultati positivi per legionella. Ma soprattutto sono una decina i casi che riguardano da vicino la nostra provincia: un caso è stato registrato ad Ostiano, un altro a Casalmaggiore e un ulteriore a Canneto. Ad Asola, addirittura sette.

Questi sono i dati diffusi dall’assessore regionale al Welfare Giulio Gallera che ha sottolineatocome si stia facendo tutto ciò che è in potere delle autorità competenti. Ad essere colpita, in ogni caso, è soprattutto la provincia di Brescia, ma, come detto, la situazione va monitorata attentamente ed è in costante evoluzione. Gallera ha quindi spiegato che sono in corso inchieste epidemiologiche per identificare eventuali luoghi comuni di possibile esposizione ed è stata una verifica con i gestori degli acquedotti dei comuni bresciani interessati.

Verifica che avrebbe confermato, secondo l’assessore al Welfare, l’assenza di interconnessioni strutturate che giustifichino un interessamento dei differenti comuni. I campionamenti effettuati finora sulla rete idrica (fontanelle pubbliche, serbatoi e cassette dell’acqua, case private), che si accompagnano alla rituale diffusione di informazioni, sempre secondo quanto dichiarato da Gallera, sono stati 52.

© Riproduzione riservata
Commenti
  • MENCIA

    porco giuda prorpio quella zona