Un commento

Vanoli, terzo posto
al Trofeo Lombardia
Diener croce e delizia

La Vanoli Cremona ha concluso al terzo posto la sua partecipazione al 10° trofeo Lombardia di Desio. In semifinale i biancoazzurri si sono arresi alla Pallacanestro Cantù per 96-89 dopo essere rimasti a stretto contatto con i brianzoli sino al 36’ sull’80 pari. Poi c’è stato un calo di lucidità di Travis Diener con palla persa e fallo su un avversario al tiro da tre punti che ha dato lo slancio a Cantù verso il successo. La compagine di coach Fioretti (che ha sostituito Meo Sacchetti impegnato con la nazionale italiana) durante il match (in particolare nel secondo periodo) è stata in testa dando l’impressione di poter prendere il largo con in evidenza Demps (autore di 23 punti complessivi) ma è stata bloccata. Cantù ha avuto in Mitchell (32 punti) e Davies (23) i trascinatori, mentre nelle file cremonesi oltre a Demps bene Saunders, a tratti Crawford e Portannese. Nella compagine del presidente Aldo Vanoli non è sceso sul parquet Mathiang tenuto a riposo a scopo precauzionale per un affaticamento muscolare durante gli allenamenti.

Nella finalina i due coach Buscaglia (per Aquile Trento) e Fioretti ne approfittano per fare esperimenti tattici. La Vanoli alterna Gazzotti e Ricci in post ma entrambi fanno fatica ad aprire la difesa trentina. Il bianconero Iovanovic, centro serbo, ha miglior gioco e segna da sotto canestro. 20 a 17 per i trentini al 10’ poi black-out Vanoli che subisce parziale di 10-0 (27-20) ma Crawford è bravo a rimettere i suoi in carreggiata per il 29 pari e 33-37 per i nostri all’intervallo. Nella terza fazione Cremona ha presentato una difesa piu intensa che ha consentito di recuperare parecchi palloni ben sfruttati in contropiede. Aldridge , Portannese, Demps e la regia di uno strepitoso Diener hanno fatto volare i lombardi che hanno chiuso al 30’ 45-67. Successo praticamente acquisito in quanto i giovani trentini (assenti molto titolari causa nazionale ed infortuni) non hanno più saputo contrastare i cremonesi che sono arrivati sino a trenta punti di margine: 70-93 per la Vanoli il punteggio finale.

Mercoledì 12 settembre Diener e compagni saranno a Tortona ospiti del Derthona in un confronto amichevole, venerdì 14 esordio al PalaRadi contro i turchi del Darussafaka e sabato torneo ‘Mingotti’ a Gussago (Bs) contro Torino di A1.

Marco Ravara

SEMIFINALE
CANTU’ – VANOLI CREMONA 96-89

CANTÙ: Gaines ne, Mitchell 32, Calhoun 6, Blakesl5, Udanoh ne, Beparapè ne, Parrillo 9, Davis 23,Tassone 3, Pappalardo ne, Quaglia 2,Tavernari 6. All. Pashutin.
VANOLI CREMONA: Saunders 16, Ariazzi ne, Gazzotti 4, Diener 8, Ricci 4, Demps 23, Ruzzier 7, Portannese 7, Mathiang ne, Boccasavia ne, Crawford 13, Aldridge 7. All. Fioretti.
PARZIALI: 27-25, 45-46, 65-68.

FINALE 3°-4° POSTO
VANOLI CREMONA – TRENTO 93-70

VANOLI CREMONA: Saunders 9, Trunic, Gazzotti, Diener 9, Ricci 11, Demps 17, Ruzzier 4, Portannese 16, Mathiang ne, Boccasavia 2, Crawford 13, Aldridge 12. All. Fioretti.
TRENTO: Lovett 12, Mian 7, Forray 14, Mezzanotte 9, Kirsing 4, Doneda 2, Hogue ne, Laduner, Jovanovic 18, Nikolic 4. All. Buscaglia.
PARZIALI: 20-17, 37-33, 67-45

© Riproduzione riservata
Commenti
  • MENCIA

    grande Vanoli ottima squadra questa stagione ci sara’ di divertirsi