Commenta

Polmonite, la Procura
di Brescia apre un'inchiesta
per epidemia colposa

Dilaga la preoccupazione per la polmonite, che nel nostro territorio ha colpito in tre diversi comuni: Ostiano, Casalmaggiore e Drizzona. E mentre la Regione attende gli esiti dei campionamenti effettuati proprio in questi giorni su acqua potabile prelevata nei comuni che hano registrato il maggior numero di casi, la Procura di Brescia ha aperto un’inchiesta, con l’ipotesi d’accusa è epidemia colposa. Intanto il numero dei casi che si sono presentati al pronto soccorso tra Brescia, Mantova e Cremona è salito a 148.

I carabinieri dei Nas hanno stanno raccogliendo, a questo proposito, tutti i dati relativi ai contagi, con la colaborazione delle Ats locali, per cercare di risalire alle possibili cause del contagio: sotto la lente l’acqua degli acquedotti. Intanto non si esclude la presenza del batterio della legionella, come ipotizza anche il dottor Giancarlo Bosio, primario di pneumologia dell’Ospedale di Cremona, nell’intervista di Michela Cotelli.

lb

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti