Commenta

Il quattro di coppia con
Gentili vola in finale A
ai Mondiali di Plovdiv

Dopo la prestazione sottotono in batteria, il quattro di coppia Senior maschile tutto Fiamme Gialle del cremonese Giacomo Gentili, con Filippo Mondelli, Andrea Panizza e Luca Rambaldi conquista la finale A nei mondiali di canottaggio in corso a Plovdiv in Bulgaria. L’armo azzurro parte subito forte e con 42 colpi al minuto si porta al comando consapevole di non poter sbagliare nulla nella gara di recupero nella quale serve almeno un secondo posto per giocarsi una medaglia. Al passaggio dei 500 metri sono primi con due secondi di vantaggio sull’Olanda. Ancora primi sui 1000 metri, cercano di resistere all’attacco dell’Olanda che sale di colpi ai 1400 e supera gli azzurri ai 1500. Il finale è comunque tranquillo,  Olanda e Italia  fanno il vuoto e ottengono un pass per la finale di sabato.
Si interrompe invece il sogno di Valentina Rodini che nel doppio Pesi Leggeri in coppia con Federica Cesarini non trova il ritmo giusto per il passaggio in finale A. Ai primi 500 metri della semifinale mondiale le due azzurre transitano prime e provano ad imporre il proprio passo alle avversarie, mantenendo la testa anche al secondo rilevamento dell’intertempo con alle spalle Gran Bretagna e Nuova Zelanda. Nella seconda parte di gara la barca azzurra non riesce a rispondere agli attacchi  delle inseguitrici e viene sorpresa anche dall’Olanda che a 1500 metri la supera in volata e al passaggio dell’ultimo intertempo sono quarte. Sul finale l’Olanda riesce a vincere  su Nuova Zelanda e Gran Bretagna, mentre la barca chiude addirittura quinta, lontana dalle prime tre posizioni. Italia in finale B.

Cristina Coppola

© Riproduzione riservata
Commenti