Commenta

Il Regime dell'arte, apertura
straordinaria della mostra
mercoledì 19 settembre

Mercoledì 19 settembre la mostra Il regime dell’arte, ospitata presso il Museo Civico Ala Ponzone di Cremona, sarà straordinariamente aperta al pubblico dalle ore 15.00 e si potranno acquistare i cataloghi autografati da Vittorio Sgarbi ed incontrare i curatori.

La mostra, mai allestita prima, curata da Vittorio Sgarbi e Rodolfo Bona, ospita una selezione di opere presentate durante le tre edizioni dello storico premio Cremona (1939-1941). Un percorso utile a comprendere la trasformazione del linguaggio figurativo tra tradizione naturalistica, eredità delle avanguardie e metamorfosi del Novecento. Per la prima volta saranno quindi radunate le opere dei numerosi autori che vi parteciparono tra cui Mario Biazzi, Giuseppe Moroni, Biagio Mercadante, Gian Giacomo Dal Forno, Remigio Schmitzer, Pietro Gaudenzi, Donato Frisia, Luciano Ricchetti, Evaristo Zambelli, Mario Beltrami. Il visitatore potrà così apprezzare le principali linee di tendenza artistica che confluirono nella manifestazione cremonese, e la “funzione sociale” che il fascismo intendeva assegnare all’artista. Un progetto di Contemplazioni promosso dal Comune di Cremona.
Il catalogo, edito da Contemplazioni, ha un costo di 30 € (25 € prezzo speciale mostra).
La mostra aprirà ufficialmente al pubblico giovedì 20 settembre 2018 e durerà fino al 24 febbraio 2019.

Particolari di alcuni dei quadri in mostra

PREZZI (l’ingresso alla mostra dà diritto a visitare anche la Pinacoteca e la collezione “Le stanze per la Musica”).
Ingresso singolo intero 10,00 €.

Ingresso singolo ridotto e gruppi 8,00 € (Previa esibizione di documentazione idonea)
Gruppi familiari di almeno quattro persone; studenti universitari; giovani dal compimento del 18° sino al compimento del 25° anno di età; comitive di almeno quindici persone; aderenti al FAI e alle Associazioni “Amici del Museo”; soci Touring Club e 1 accompagnatore; con Welcome card del Comune di Cremona; soci Coop Lombardia, soci Associazione Circoli Cooperativi Lombardi e 1 accompagnatore; possessori di tessera IBS Premium (Internet Bookshop Italia) e 1 accompagnatore; possessori di tessera Selecard; soci ADAFA e 1 accompagnatore; Fiat 500 Club Italia e 1 accompagnatore; donatore AVIS (sezione di Cremona città) e 1 accompagnatore; soci AIAPI – Possessore Professional Artist Card e 1 accompagnatore;

Prima domenica del mese per tutti 3,00€

Ingresso gratuito: abbonamento Musei Lombardia Milano; funzionari del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo in attività di servizio; le guide che accompagnano i gruppi appartenenti a categorie protette o comunque contrassegnate da disabilità o difficoltà e loro accompagnatori; appartenenti all’Ordine dei Giornalisti nell’esercizio della loro attività.

Ogni Sabato e Domenica alle ore 11.30 durante la mostra verrà fatta una visita guidata aperta a tutti con il supplemento di 3,00€ sul costo del biglietto.

Ingresso con biglietto ridotto 3,00€ (Previa esibizione di documentazione idonea):
docenti delle discipline storiche, storico artistiche e naturalistiche nell’esercizio della loro attività; gruppi o comitive di studenti di scuole pubbliche e private accompagnati dai loro insegnanti, indipendentemente dall’appartenenza all’Unione Europea; guide turistiche e interpreti nell’esercizio dell’attività professionale; bambini e ragazzi sino al compimento del 18° anno di età; membri ICOM e delle Associazioni Nazionali Musei Italiani; per tutti la prima domenica di ogni mese.

 

© Riproduzione riservata
Commenti