29 Commenti

Via del Macello, disco orario
di un'ora a sorpresa. Ancora
lamentele dai residenti

(foto Sessa)

Non piace ai residenti di via del Macello la sosta con disco orario  introdotta qualche giorno fa nei nuovi stalli ricavati di fronte alla sede di Padania Acque. Già si erano alzate lamentele alla creazione della  pista ciclabile definita di “dubbia utilità”; ora la decisione di cancellare una quindicina di posti auto liberi per installare il regime di disco orario di un’ora ha provocato la contrarietà di un residente che ci ha scritto lamentando di non avere più spazi dove poter parcheggiare liberamente. Ad acuire il fastidio degli abitanti della via ci sarebbero anche le modalità con cui è avvenuta l’installazione, senza avvertire prima i residenti.

Sempre in via del Macello, ma dietro al mercato ortofrutticolo di proprietà Aem, verrà realizzato un altro parcheggio: a pagamento, ma sicuramente non con le tariffe del centro cittadino. In occasione delle lamentele per il tracciato della ciclabile, l’assessore Alessia Manfredini aveva fatto presente che in zona esistono varie possibilità di parcheggio. “Capisco i residenti, ma qual comparto è rinato, e occorreva conciliare diverse esigenze e necessità. Il tracciato della ciclabile è stato realizzato in continuità con quella di via Mantova, Zaist e via Persico.
“Per quanto riguarda Padania Acque, abbiamo pensato alla clientela che si reca negli uffici. Ricordo poi che nelle immediate vicinanze c’e il parcheggio di via Cappuccini, quello di via Lucchini, un altro in via del Macello (esterno e interno) oltre al parcheggio nuovo del Polo delle tecnologie”.

Fotoservizio di Francesco Sessa

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti
  • Simone

    Il parcheggio del LIDL è, appunto, di proprietà del LIDL che anche se non ha le sbarre (per ora ma credo sia un suo diritto apporre) esso è per la clientela del negozio. Se si comincia a parcheggiare per altri motivi chi va a fare la spesa… dove se la mette la macchina? In testa? O deve pagare poi nel nuovo parcheggio a pagamento che andranno a fare? Che geni….

    • Illuminatus

      Andrai a fare spesa all’Ipercoop, è ovvio.

  • Mario Rossi SV

    Quindi un supermercato costruisce un parcheggio non per i suoi clienti ma per i residenti…mai sentita una cosa del genere….Un assessore che dice e fa queste cose non si deve stupire se poi viene trombato, quando si candida alle politiche.

    • Alessia Manfredini

      Il discorso era molto più ampio. Ci sono altri parcheggi nella zona. Vuole un elenco ?

      • Mattia

        Non perda tempo…si concentri sui rifiuti.

        • Alessia Manfredini

          Da 54% al 75%. Ha ragione si può sempre migliorare

          • Mario Rossi SV

            Possibilmente senza far pagare la differenziata ai condomini.Tic-tac, tic-tac…

          • Alessia Manfredini

            Un servizio aggiuntivo per questione di equità non va fatto pagare a tutti.
            Io pago volentieri 2 euro al mese (vivo in un condominio) e se mi scordo i giorni della raccolta, ci pensa il gestore, entrando, con le chiavi (con una liberatoria, prima non era così) e quindi questo servizio unico in Italia non deve ricadere su tutti.
            Altri mettono fuori sacco e contenitori.

          • antonio1956

            Sempre per motivi di equità la raccolta del verde non andrebbe spalmata su tutti i contribuenti ma solo da chi il verde lo produce. A conferma di ciò può leggere la lettera del suo collega assessore Manzi trasmessa al quotidiano locale nel gennaio 2016. Solo per dire che bisogna essere prudenti ad usare lo scudo dell’equità.

          • Mario Rossi SV

            Dove ho l’ufficio devo pagare anche io perché entrano a svuotare l’umido nonostante non ne faccia nemmeno un grammo. Bel servizio …direi unico in Italia per le disparitá… Tic-tac, tic-tac il 26 maggio si avvicina!

          • Mattia

            Ahahahha ormai si sente come CR7….
            peccato che il suo 75% preve modalita di gestione della raccolta vergognose.
            Tranquilla non si disturbi a rispondere, tanto ha sempre ragione lei….

          • Alessia Manfredini

            Mi limito specificare i fatti.
            Per il resto, rispondo al sig Antonio1956 e Mario Rossi, l’obiettivo è arrivare alla tariffa puntuale.
            Per la battuta su CR7 mi spiace ma non tifo Juventus.

          • Mario Rossi SV

            La tariffa puntuale porterà solo sacchi di spazzatura in giro per i fossi limitrofi alla cittá. Lasci stare prima di fare altri guai…e poi non c’è più tempo…tic-tac, tic-tac

          • antonio1956

            Grazie, apprezzo molto che risponda ai commentatori. Parlando d’altro , se le compete, mandi le g,e,v, per qualche giorno in piazza s. Pietro e dintorni: i cestini rifiuti vecchio tipo sono sempre pieni di rifiuti domestici, anche stasera.

          • Alessia Manfredini

            Mi limito a specificare i fatti.
            Sulle modalità di gestione vergognose, mi piacerebbe confrontarmi con lei con la presenza del gestore.

            Sulla battuta su CR7, non tifo Juventus, ma vi ricordo che il post si riferiva alla mobilità…quindi non andiamo fuori tema.

          • Mattia

            Il gestore è un vostro alleato visto che chi comanda lo avete messo voi…
            Qui chiudo perché è noto che con lei non ci può essere dialogo o confronto…
            Non parlo poi delle risposte ch da sui dissuasori di via del sale.
            Ps dica al suo compagno Bonali che non si passa con il rosso in bicicletta.

      • Mario Rossi SV

        Non si preoccupi, il 26 maggio si avvicina, e da quello che vedo non ci sarà neanche bisogno del secondo turno…tic-tac, tic-tac, tic-tac…

      • ilaria brescia

        Sì, mi faccia l’elenco per favore. Io ci vivo in via del Macello e so benissimo la quantità di parcheggi presenti. Non sono sufficienti per tutti. In una zona di periferia, poi, pensare di mettere i posti a pagamento è cosa veramente meschina. Il parcheggio del Lidl? Neanche voglio commentare la sparata dell’assessore…

        • Alessia Manfredini

          Scusi. A pagamento ?

          • ilaria brescia

            Mettere il disco orario (1 ora!) significa non fare più parcheggiare i residenti. Le ribadisco che non ci sono poi così tanti parcheggi in zona rispetto al numero di persone che vi risiedono. Ok alla pista ciclabile, ma i parcheggi non toccateli.

          • Illuminatus

            Dall’articolo: “Sempre in via del Macello, ma dietro al mercato ortofrutticolo di proprietà Aem, verrà realizzato un altro parcheggio: a pagamento […]”

          • Alessia Manfredini

            Tutto da decidere. Non mi pare che il Comune abbia fatto una delibera…

          • Illuminatus

            Ma se è Lei l’assessore! Scusi, parcheggio a pagamento si o no? Qualcuno potrebbe sentirsi preso in giro dalle Sue parole così sfuggenti! Perbacco.

          • Alessia Manfredini

            A me non risulta.

          • Illuminatus

            Non Le risulta cosa, esattamente, scusi?

    • Illuminatus

      Dai, tranquillo… “Ci sono uffici preposti in cui si fanno valutazioni e si pensano soluzioni. Queste sono chiacchere da Bar Sport” (sic)

  • pier

    un’altro parcheggio a pagamento……spostate lo stadio ,che reca solo disagio ai residenti della zona quando le partite sono giocate di sabato pomeriggio ;adesso poi c’e’ anche via dell’annona chiusa ….

  • Gianluca

    Prima di fare la nuova ciclabile lato Padania Acque come si faceva? Non mi pare di aver letto lamentele da parte di qualcuno (inquilini del condominio o visitatori della società sopra citata). In ogni caso ribadisco che la ciclabile c’era già sul lato caseggiato e bastava allargarla un pelo lasciando invariato il parcheggio libero di fronte. La stessa si sarebbe raccordata naturalmente con quella già presente in Via Cappuccini senza necessità di attraversare la strada. Altra cosa: come mai è stata asfaltata tutta la via, installata la segnaletica sia verticale che orizzontale, peraltro parecchio arzigogolata, mentre invece un pezzo di marciapiede (sempre lato condominio) versa ancora in condizioni assolutamente indecenti? Prima di dipingerci sopra il simbolo del pedone non si poteva sistemarlo?

    • Illuminatus

      C’è un vecchio detto popolare USA, “if it ain’t broke, don’t fix it”. Si traduce in: se non c’è un bisogno effettivo, non andate a porvi rimedio.