Un commento

Alla Vanoli il Memorial
Ford: piegata Pesaro 82-72
Sabato 29 ultimo test

Penultimo appuntamento del precampionato biancoblu, il Memorial Alphonso Ford, ha visto affrontarsi all’Adriatic Arena di Pesaro i padroni di casa della Victoria Libertas e la Vanoli Cremona. Al termine di una partita fin da subito indirizzata sui binari voluti da Diener e compagni, l’ha spuntata la Vanoli con il punteggio finale di 72-82.

La Vanoli, priva di Crawford rimasto a Cremona a completare le terapie alla caviglia, parte forte nel primo quarto trovando buoni canestri da Demps (10 punti nel quarto e 16 all’intervallo), piazzando subito un parziale di 5-16 e arrivando al 10′ avanti già di 14 punti (12-26). Anche nel secondo quarto gli uomini di coach Sacchetti riescono a mantenere il vantaggio acquisito nel primo parziale chiudendo alla pausa 31-44.

E tredici rimangono i punti di margine per la Vanoli al trentesimo (54-67) frutto di un buon approccio dei biancoblu anche alla seconda parte di gara. Nell’ultimo quarto lo sforzo finale dei padroni di casa li porta sino al 72-80 ma la Vanoli controlla e chiude 72-82.

Per i biancoblu bene Demps, premiato con i suoi 23 punti come miglior marcatore del Memorial Alphonso Ford, ma soprattutto Saunders autore di una prova da 17 punti, 13 rimbalzi e 5 assist per 32 di valutazione finale. Per Aldridge 4 triple a segno e 8 rimbalzi conquistati.

La Vanoli giocherà la sua ultima amichevole precampionato, prima dell’inizio del suo decimo torneo di serie A, sabato 29 settembre a Scandiano contro la Grissin Bon Reggio Emilia.

Il tabellino

Victoria Libertas Pesaro – Vanoli Cremona 72-82
Parziali: 12-26, 31-44, 54-67

Victoria Libertas Pesaro: Blackmon 19, McCree 22, Artis 11, Murray ne, Conti 11, Bonci ne, Tognacci, Ancellotti 4, Alessandrini, Monaldi 4, Zanotti 10, Mockevicius 6. All. Galli

Vanoli Cremona: Saunders 17, Gazzotti 6, Diener, Ricci 12, Demps 23, Ruzzier 6, Portannese, Mathiang 4, Boccasavia, Aldridge 14. All. Sacchetti.

Arbitri: Pierantozzi, Dionisi e Pazzaglia

© Riproduzione riservata
Commenti
  • MENCIA

    grande Vanoli