Commenta

Turismo, al via il workshop
con operatori
da Cina, Russia, Spagna

Arrivati in città nel tardo pomeriggio di ieri, iniziano oggi il loro tour nelle terre di Stradivari, Monteverdi e Verdi. Sono gli operatori turistici provenienti da Cina, Russia e Spagna ospiti della nostra città per conoscere Cremona e il suo territorio, da proporre come destinazione turistica nei Paesi da cui provengono. L’iniziativa, inserita nel progetto #cremonacongusto e finanziata dal bando regionale “Wonderfood and Wine”, prevede una fitta serie di appuntamenti e visite guidate: i luoghi della liuteria, della musica, ma anche della cultura, del territorio e della buona tavola. Gli operatori, per esempio, oggi visiteranno un laboratorio dove si produce torrone, un’enoteca, poi il Museo del Violino e parteciperanno al lancio della rassegna gastronomica Degustando Stradivari che si svolgerà in serata a Palazzo Comunale.

Mercoledì trasferta nella vicina terra bresciana, a Gardone Riviera e a Sirmione. Giovedì 4 ottobre sarà la giornata clou con il workshop B2B dove una quarantina di operatori cremonesi del settore turistico presenteranno le loro offerte legate al territorio.

“Abbiamo contattato gli operatori più quotati nell’ambito del turismo musicale per tessere contatti con chi specificatamente si occupa di turismo in questo campo e che ancora non annoverava Cremona fra le proprie proposte. Lo abbiamo fatto sfruttando anche il lavoro svolto negli scorsi anni nelle missioni internazionali”, dichiara l’Assessore con delega al Turismo Barbara Manfredini, che aggiunge: “Gli operatori cinesi sono stati selezionati dalla China Tourism Accademy (CTA), che, da quando Cremona ha ottenuto la certificazione Welcome Chinese, sta offrendo alla nostra città numerose opportunità di promozione sul mercato cinese. Sono dei veri colossi nel loro Paese e anche Zhang Peng, presente in città in qualità di blogger, è una vera star in patria: compositore e musicista, è un famoso DJ, conduttore del seguitissimo programma musicale del sabato mattina Classical Saturday. Gli operatori spagnoli, invece, sono stati selezionati grazie ai contatti attivati con l’Ambasciata di Madrid in occasione della mostra dedicata a Janello Torriani, mentre quelli russi sono giunti a Cremona attraverso i contatti che abbiamo saputo tessere con le recenti missioni internazionali organizzate nel loro Paese”.

Completano l’esperienza cremonese dei tour operator la visita a Soncino e ai suoi monumenti, località tra le più attrattive del territorio, un’escursione sulla motonave Mattei, un concerto al Museo del Violino inserito nello Stradivari Festival e la partecipazione alla prima della Tosca, opera che apre la stagione lirica del Teatro Ponchielli.Tursimo, al

“Cremona è sempre più presente sul mercato turistico grazie anche alla forte collaborazione tra soggetti pubblici e privati. In questa occasione hanno saputo cogliere l’opportunità manifestando la massima disponibilità e sostenendo anche economicamente l’iniziativa: i Comuni di Busseto (che aderisce al circuito turistico musicale Da Monteverdi a Verdi) e di Soncino, la Fondazione Il Vittoriale degli Italiani (della rete GardaMusei), Brescia Tourism, la Fondazione Teatro Ponchielli, la Fondazione Museo del Violino, UnoMedia, la Scuola Internazionale di Liuteria, Fattorie Cremona PLAC, Dolciaria Sorelle Rivoltini”, conclude l’Assessore Barbara Manfredini.

© Riproduzione riservata
Commenti