Commenta

Degrado e abbandono:
bambina di 10 anni chiede
aiuto, madre denunciata

Foto di repertorio

Viveva in uno stato di forte degrado, in condizioni ambientali decisamente pessime e insalubri: ha così chiamato il 114, emergenza infanzia, chiedendo aiuto. E’ stato così denunciata a piede libero, per i reati di maltrattamenti in famiglia e abbandono di minore, la madre di una bambina di 10 anni, 43enne, originaria del Bangladesh, residente a Casalmorano.

La donna è stata ritenuta responsabile di reiterati maltrattamenti, legati alle condizioni ambientali e di degrado in cui la bambina viveva, nonché di abbandono nei confronti della stessa figlia.

La vicenda era esplosa lo scorso agosto, quando la piccola aveva chiaamto il numero di emergenza, e i Carabinieri di Cremona, agli ordini del maggiore Rocco Papaleo, erano intervenuti presso l’abitazione di residenza della donna constatando l’effettivo stato igienico e sanitario della minore, abbandonata a se stessa. La piccola è stata affidata ad una casa protetta come disposto dalle competenti Autorità Giudiziarie.

 

© Riproduzione riservata
Commenti