Commenta

Al Cittanova la serata
dell'Airc tra ricerca,
numeri e testimonianze

(foto Sessa)

Ieri sera, martedì 9 ottobre, si è tenuto presso il palazzo Cittanova l’incontro di sensibilizzazione organizzato dall’Airc (Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro, ndr) ’Insieme per il nostro territorio tra ricerca, impegno e coraggio’. La serata, presentata dalla giornalista di Cremona 1 Tv Cristina Coppola, è stata l’occasione per presentare qualche numero importante: ogni anno, infatti, l’Airc distribuisce 120 milioni di euro a 5mila ricercatori in Italia. Non solo: grazie a questi contributi, oggi il 63% delle donne e il 54% degli uomini sono ancora vivi a cinque anni dalla diagnosi e oltre tra milioni e 300mila persone hanno superato il tumore e le stesse aspettative di vita di tutti gli altri. Durante la serata, dopo l’introduzione del sindaco Gianluca Galimberti, sono intervenuti Bona Borromeo (presidente del Comitato Lombardia dell’Aire), Niccolò Contucci (direttore generale Airc), ai ricercatori, rispettivamente del San Raffaele di Milano e del Policlinico San Matteo di Pavia, Maria Picchio e Giovanni Barosi e al campione mondiale di canottaggio Giacomo Gentili. Ampi spazio, naturalmente, anche alle testimonianze di Caterina Caldonazzo e Lea Pericoli che hanno sconfitto il cancro.

Fotoservizio Francesco Sessa

Niccolò Contucci, Direttore Generale Airc

L’ex tennista e giornalista Lea Pericoli

Il campione mondiale di canottaggio Giacomo Gentili

© Riproduzione riservata
Commenti