Commenta

Giornalisti in erba per parlare
d'acqua: va in onda il Tg
di Glu Glu e Padania Acque

Due presentatori bambini, la mascotte Glu Glu e una giornalista che, in coppia, racconteranno le indagini video-fotografiche realizzate dalle scuole della provincia di Cremona; intermezzi teatrali della Compagnia dei Piccoli, notizie, curiosità, interviste ad esperti, il tutto con un unico tema conduttore: l’acqua del rubinetto. Questo e molto altro è il TG di Glu Glu, la nuova trasmissione educational per bambini e ragazzi realizzata da Padania Acque in collaborazione con l’emittente Studio 1 TV News.
Il format educativo ripropone le “indagini” condotte dagli alunni che lo scorso anno scolastico hanno partecipato, nell’ambito del progetto didattico “T.V.B. Ti Voglio Bere”, al concorso “Glu Glu investigatore”.
Il programma, in onda a partire da sabato 13 ottobre per dieci settimane consecutive sui canali Cremona1 e Studio1, sarà strutturato come un vero telegiornale: i baby conduttori Emma Pinardi e Simone Appari si alterneranno nella conduzione delle 10 puntate, leggendo notizie e annunciando i collegamenti con professionisti qualificati e servizi televisivi a cura degli inviati speciali. Glu Glu ed Eleonora Busi, infatti, avranno il compito di dare voce alle storie degli studenti-detective che hanno documentano la bontà, la purezza, il valore ecologico e l’economicità dell’acqua dei nostri rubinetti, ma anche il cattivo e inconsapevole utilizzo della risorsa idrica e l’annoso problema dell’inquinamento causato dalle bottiglie di plastica. Ogni puntata prevede anche l’intervento del dottor Pozzo (Mattia Cabrini) e AcquaDotto (Andrea Migliorini), i simpatici protagonisti dello spettacolo Abracadacqua – il pianeta che fa acqua da tutte le parti che, in modo divertente e intelligente, faranno riflettere i telespettatori sull’importanza di compiere scelte quotidiane ecosostenibili, per custodire e proteggere il nostro pianeta.

LE SCUOLE E GLI ESPERTI – La trasmissione racconterà le inchieste realizzate dagli alunni delle classi 3^ A-B-C della scuola Primaria di Rivolta d’Adda, delle classi 1^ e 4^ della Paritaria “Immacolata” di Soresina, delle classi 4 A e B della Primaria “Don Renzo Cominetti” località Brazzuoli (Pozzaglio ed Uniti), della 2^ “R. Giuliani” di Madignano e della 5^ di Genivolta e poi dai ragazzi della classe 2^ B della scuola Secondaria di Primo grado “Virgilio” di Cremona e dagli studenti delle scuole superiori CR Forma (classe 2^), del Liceo Artistico “B. Munari” di Crema (classe 5^ B) e il “Liceo Stradivari” di Cremona con la (classe 3^ B).
Alla trasmissione hanno partecipato alcuni dirigenti di Padania Acque: il presidente Claudio Bodini, il direttore Generale Marco Lombardi, il Direttore tecnico Giovanni Sala, il responsabile dell’Esercizio Acquedotto di Cremona Luigi Siena, il responsabile del laboratorio analisi Paolo Vicentini. Sono intervenuti anche professionisti qualificati: il Direttore generale di Linea Gestioni, Primo Podestà, il geologo Andrea Dall’Aglio, l’insegnante di scienze naturali, Elisabetta Ferrari, la dirigente responsabile del servizio di Politiche Educative del Comune di Cremona, Silvia Bardelli e Luigi Mancini, medico dello sport.

IL PALINSESTO TELEVISIVO – La trasmissione andrà in onda, in prima visione, una volta a settimana per 10 settimane consecutive, dal 13 ottobre al 20 dicembre 2018. Sul canale 211 (Cremona1) verrà trasmessa ogni sabato alle ore 19.30 e alle 20.15 sul canale 80 (Studio1).
Per ogni puntata settimanale, inoltre, verranno trasmesse 3 repliche: la domenica alle ore 12.15, il martedì alle 7 e il mercoledì alle 18.30 su Cremona 1, mentre su Studio1 i replay andranno in onda soltanto la mattina nei seguenti orari: domenica alle 8.45, lunedì alle 7 e giovedì alle 7.30.

© Riproduzione riservata
Commenti