10 Commenti

Accesso sicuro alla scuola
materna S.Giorgio:
iniziano i lavori

Iniziano lunedì 22 ottobre i lavori di messa in sicurezza dell’ingresso alla scuola d’infanzia San Giorgio, che comportano anche alcune modifiche alla viabilità. Sarà messo a senso unico l’ultimo tratto di via Santa Maria in Betlem e il tratto iniziale di via Gaspare Pedone, con lo spostamento dell’accesso alla scuola in via Gaspare Pedone. Il termine dei lavori è previsto entro il 23 novembre.
Questo intervento è inserito nel Programma sperimentale nazionale di mobilità sostenibile casa scuola e casa – lavoro che entra così nel vivo. In particolare l’intervento riguarda l’attraversamento a servizio della scuola S. Giorgio, situato in via Mosa, tra via Manini e via Fabbrica del Vetro Vecchia. Il progetto ne prevede lo spostamento verso nord, in via Santa Maria in Betlem, realizzando anche una piattaforma rialzata. Sarà costruita un’area di attesa che possa ospitare un maggior numero di pedoni rispetto al marciapiede attuale. L’area sarà a servizio dell’attraversamento pedonale rialzato, corredato di illuminazione pubblica, che funzionerà anche come dissuasore della velocità, soprattutto all’altezza dell’ingresso principale della scuola d’infanzia.
“L’intervento di messa in sicurezza dell’attraversamento pedonale a servizio della scuola San Giorgio rappresenta un esempio di azioni mirate a moderare la velocità del traffico automobilistico – dichiarano al riguardo la Vice Sindaco con delega all’Istruzione Maura Ruggeri e l’Assessore alla Mobilità Alessia Manfredini – l’obiettivo è migliorare le condizioni di sicurezza, in particolare degli utenti deboli che accedono alla scuola. Grazie a tale opera viene infatti favorito l’attraversamento pedonale garantendo adeguate condizioni di sicurezza per tutti”.
L’opera, una volta terminata, consentirà l’attraversamento pedonale per l’accesso alla scuola per l’infanzia in totale sicurezza, rallentando la velocità in quel tratto stradale. Inoltre viene razionalizzato l’incrocio posto tra le vie S.Maria in Betlem e Fabbrica del Vetro Vecchia: l’immissione da questa strada avverrà in un tratto stradale a velocità ridotta, per la presenza della piattaforma rialzata e con un miglior avvistamento dei veicoli provenienti da via Mosa.

© Riproduzione riservata
Commenti
  • paolo

    La vedo bene con tutto il traffico convogliato in una via (un tratto di via Gaspare Pedone) in acciotolato….

    • Mattia

      Io farei anche la ciclabile…

      • Illuminatus

        Perché dice baggianate?? Ce ne vogliono due, una per senso di marcia!!

  • Mario Rossi SV

    Sono mesi che se ne parla di questa opera inutile,ma fare i lavori in estate quando c’è poco traffico e le scuole sono chiuse, no? Siamo amministrati da grandi geni, per fortuna sono agli sgoccioli…

  • Italiana

    Inaudite le critiche per un’opera utile. Magari i soldi sono arrivati adesso… Ma quanto si può essere faziosi?

    • Mario Rossi SV

      Magari la luna è una formaggia o… magari tra sei mesi si vota…

  • Fede

    tutti questi personaggi che criticano dovrebbero farsi 2 passi a piedi e verificare che quando si attraversa la strada in quel punto si rischia di essere tirati sotto quasi tutte le volte…e il piu delle volte rischiano i bambini…opere inutili sono altre…

    • Mario Rossi SV

      Ci passo sempre a piedi, in bici e in auto, ribadisco opera inutile, gli unici incidenti che sono accaduti è colpa di quelli che hanno fatto i 50 metri di via Manini in senso vietato.

  • Franco Ferrari

    Era sufficiente spostare l’ingresso della scuola in via G. Pedone e al limite mettere due rallentatori. Secondo me con le modifiche in cantiere si complica enormemente il traffico. Chi viene da via Manini verso Porta Romana si troverà imbottigliato nella strettoia fra il Nelson Pub e l’asilo, costretto a dare la precedenza a chi viene da via Giordano, ora si col rischio di incidenti. Se si voleva fare un casino e buttare soldi ci sono pienamente riusciti.

  • Michele Bufano

    Sempre e comunque criticare: tutti esperti di tutto. Attenzione a continuare a contare i mesi che mancano alle elezioni perchè il futuro è misterioso e per fortuna la città potrebbe avere ancora come sindaco Gianluca Galimberti!