Ultim'ora
6 Commenti

Ruba al Famila utilizzando
i figli piccoli come copertura:
in manette 33enne

Si era introdotta al supermercato Famila di via Rebuschini con due bambini a seguito, e aveva cercato di appropriarsi di una serie di prodotti nascondendoli nel passeggino. E’ così finita in manette con l’accusa di furto aggravato dall’essersi avvalso di un minore di anni 18, una 33enne nata in Romania ma residente a Cremona.

Era il primo pomeriggio del 2 novembre quando F.V., disoccupata e pregiudicata, si era introdotta nel supermercato con a seguito un figlio di 5 anni e uno di due, quest’ultimo nel passeggino. Ed è stato proprio questo mezzo di trasporto del bambino che la donna ha utilizzato per occultare uno svariato campionario di merce: cosmetici, lamette da barba, lampadine ed altro.

La donna si è poi recata alle casse, oltrepassandole senza pagare. Il personale si era però reso conto dei movimenti sospetti della giovane mamma, tanto che nel frattempo aveva allertato i Carabinieri di Cremona, agli ordini del maggiore Rocco Papaleo. La donna è così stata bloccata prima di poter uscire dal negozio. La refurtiva, restituita al supermercato, aveva un valore di 110 euro.

Dagli accertamenti è emerso che sulla donna pendeva anche un provvedimento di rintraccio per la sottoposizione alla libertà controllata, emesso nel mese di ottobre dall’Ufficio di Sorveglianza di Mantova sempre in relazione ad episodi predatori da lei commessi. La donna è stata trattenuta presso le camere di sicurezza della caserma dei Carabinieri, in attesa del processo per direttissima.

© Riproduzione riservata
Commenti