Commenta

La Fondazione Agnelli dà
il voto alle scuole superiori:
i risultati cremonesi

Pubblicata online l’indagine Eduscopio 2018 della fondazione Agnelli, che confronta vari indicatori qualitativi delle scuole superiori italiane. L’obiettivo del dossier, che ha messo sotto la lente 7000 scuole e oltre un milione di studenti, è capire il livello di preparazione degli alunni e se le scuole hanno svolto un buon lavoro. Tra i tanti dati elaborati dalla Fondazione Agnelli (voti medi alla maturità abbiamo scelto quello che indica quanti studenti iscritti al primo anno hanno raggiunto senza bocciature il diploma 5 anni dopo. Se il voto è alto, fino ad un massimo di 100, significa che la scuola è molto inclusiva e gli studenti hanno avuto percorsi regolari. Se è basso, gli studenti sono incappati in bocciature o hanno abbandonato il corso di studi.

Nella categoria liceo classico, a Cremona il Manin totalizza un valore di 80 e il paritario Vida 67; a Crema il Racchetti-Da Vinci si posiziona al 76 per cento, mentre il Romani di Casalmaggiore ha l’86 per cento di percorsi regolari.
Per quanto riguarda il liceo scientifico, a Cremona il paritario Vida totalizza l’82,4%, l’Aselli il 77,9, il Racchetti-Da Vinci di Crema 75 come pure il paritario di Crema Dante Alighieri.

Quanto ai licei linguistici, spicca il Racchetti di Crema con 87 punti; segue a una incollatura il Manin di Cremona con 86,6, e poi il Romani di Casalmaggiore con 84,6 e il paritario Beata Vergine di Cremona con 81,3.

Licei delle scienze umane: l’Anguissola totalizza 66,7; il Racchetti di Crema 74,5.

Non pervenuti i dati relativi ai licei artistici e ai licei delle scienze umane (ramo economico – sociale).

Tra gli istituti tecnico – economici, a Cremona troviamo il Ghisleri – Beltrami con 68 e a Crema  il Pacioli con 56,6 punti su 100.

Nel ramo tecnico – tecnologico, l’istituto con il miglior risultato nel capoluogo è l’agrario Stanga (59,5), seguito dall’Itis Torriani (53,2) e a distanza dal tecnico per geometri Vacchelli – Ghisleri (21,4). A Crema, l’Itis Galilei raggiunge quota 56,5, mentre il Pacioli 47,6.

A questo link i risultati completi di Eduscopio: https://eduscopio.it/#

s.bacchetta – g.biagi

© Riproduzione riservata
Commenti