Ultim'ora
7 Commenti

Ex scuole di Picenengo
aggiudicate alla coop.
Sentiero per 400mila euro

E’ la cooperativa sociale Sentiero il nuovo proprietario delle ex scuole di Picenengo, messe all’asta dal Comune ed attualmente occupate dai richiedenti asilo dello Sprar. La determina di aggiudicazione dell’immobile è del 20 novembre e fa seguito all’aggiudicazione provvisoria avvenuta durante la seduta pubblica del 14 novembre. 400mila euro l’importo che entrerà nelle casse del Comune, di cui 120mila alla data del rogito e i restanti 280mila a rate di 28mila euro pagabili in 10 anni.

L’immobile, destinato da sempre all’emergenza abitativa, era inserito da anni nell’elenco dei beni da alienare da parte del Comune, inizialmente con un valore molto più alto di quello a cui è stato messo all’asta, dopo che la Coop. Sentiero aveva formalizzato la sua proposta di acquisto. Su questo ha polemizzato la Lega, che a inizio ottobre aveva organizzato un gazebo di protesta di fronte all’edificio per manifestare la contrarietà alla permanenza di richiedenti asilo nella struttura. La richiesta era quella di mantenere l’immobile nelle disponibilità del patrimonio comunale, per completarne la ristrutturazione e destinarlo ad appartamenti per famiglie cremonesi in difficoltà.

La cooperativa Sentiero sta utilizzando da circa due anni le ex scuole sulla base di una convenzione con il Comune che nell’estate 2016 si era trovato nella necessità di gestire l’emergenza profughi. Il contratto di comodato d’uso è scaduto da pochi mesi. La notizia dell’offerta di acquisto da parte degli attuali utilizzatori era stata data dall’assessore alla Vivibilità sociale Rosita Viola ai residenti di Picenengo in un’assemblea di quartiere alla fine di settembre.

 

© Riproduzione riservata
Commenti