Commenta

Club Luzzara, tradizionale
appuntamento: premiazioni
e Natale di Solidarietà

E’ stata ancora una volta un’edizione speciale per la Cremonese e la solidarietà quella tenutasi questa mattina presso la ‘sala Balzarini’ del Centro Sportivo Stradivari di via Milano presieduto da Rosario Marchelli. Protagonista il club grigiorosso ‘Attilio e Domenico Luzzara’ che vanta  42 anni di vita. Dal 1977 la manifestazione ‘Natale di Solidarietà’ a cura del sodalizio presieduto da Vito Raina non ha perso il suo fascino, la sua originalità ed il suo successo. Il giornalista Giorgio Barbieri, affiancato dal presidente Raina, ha effettuato una serie di premiazioni a grandi personaggi e campioni d’alto livello dello sport locale, ad affermati giornalisti ed ex calciatori. Stefano Lucchini, ex giocatore della Cremonese e ora allenatore della Primavera grigiorossa, Nicolas Brighenti, campione di atletica leggera della Cremona Sportiva Arvedi, Miriam Vece star del nostro ciclismo a livello mondiale, David Bianchi della Seri.Art arcieri di Cremona, Giacomo Gentili campione mondiale di canottaggio della Bissolati, Maurizio Mondoni presidente Atleti Azzurri d’Italia e promotore mondiale del MiniBasket, Danio Merli , tecnicoda quarantanni di canoa della Baldesio, Alceste Bartoletti coordinatore del Tennis in Carrozzella della Baldesio e dirigente Cooperativa Agropolis. Premiati anche il fotografo Mino Boiocchi, famoso per le sue immagini artistiche del grande calendario sule bellezze monumentali cremonesi, e il giornalista di Mediaset Gianni Balzarini.   Presenti in sala anche l’ex calciatore grigiorosso Loris Boni, che ha messo in vendita una maglietta con la sua immagine in casacca Sampdoria il cui ricavato andrà a favore dei famigliari delle vittime del ponte Morandi crollato a Genova e il cantante cremonese Beppe Bianco, che presenterà un videoclip sulla Cremonese Calcio.

Durante la mattinata sono stati ricordati anche personaggi che se ne sono andati durante il 2018 e che hanno segnato la storia del club grigiorosso. Primo fra tutti l’ex giocatore ed allenatore Emiliano Mondonico (presente la figlia), ricordato da Luciano Cesini. E poi Federico Scazzoli, il tifoso morto per un malore mentre raggiungeva Foggia in pullman con gli amici della curva ‘Favalli’, gli ex allenatori griigiorossi Titta Rota e Gustavo Giagnoni. Ricordati anche Enrico Canesi (dirigente della Cremonese), Dario Pellini (il tifoso che nei tempi di Luzzara curava i rapporti della società con il mercato straniero), Angelo Marchetti (storico personaggio della segreteria della Cremonese). Presenti in sala il sindaco di Cremona Gianluca Galimberti, il direttoe generale della Cremonese Paolo Armenia e il delegato del Coni Provinciale Tiziano Zini. Premio speciale anche per Carla Bonazzoli oggi 95ene, storica custode dello Stadio Zini. Molto significativa la presenza della segretaria Graziella Giuliani (oggi residente in Toscana) che si è sempre adoperata per organizzare in tanti anni varie iniziative del club. La solidarietà è stata per l’Associazione ‘Gianni e Massimiliano’ presieduta da Gianluigi Ferrari con sede a Gerre de’ Caprioli che si occupa di giovani disabili ed assistenza agli anziani: sono stati anche consegnati due canestri per la pratica del Baskin.

Marco Ravara

© Riproduzione riservata
Commenti