Commenta

Museo Diocesano, via libera
alla nuova hall per superare
le barriere architettoniche

L'ingresso di Palazzo Vescovile (foto diocesidicremona.it)

Via libera della Giunta, per il successivo passaggio in Commissione consiliare e quindi in Consiglio comunale, della delibera riguardante la deroga all’art. 15 – intervenibilità – delle Disposizioni attuative del Piano delle Regole del Vigente Piano di Governo del Territorio, per consentire di coprire con una struttura leggera autoportante in acciaio e vetro nel piccolo cortile interno del Palazzo vescovile, che diventerà la hall di ingresso del costituendo Museo Diocesano.

Con l’adozione della deroga sarà quindi possibile alla Diocesi di Cremona realizzare una scala e un ascensore per il superamento delle barriere architettoniche, consentendo la connessione verticale tra il piano d’ingresso, le sale espositive e il primo piano al riparo delle intemperie. Per l’intervento proposto sono stati acquisiti i pareri della Soprintendenza Archeologica, Belle Arti e Paesaggio per le provincie di Cremona, Lodi e Mantova.

“Come Giunta – commenta l’Assessore al Territorio Andrea Virgilio – siamo davvero soddisfatti di contribuire alla riuscita di questo importante intervento che porterà alla nascita di una nuova importante sede museale che andrà ad arricchire, in modo significativo e qualificato, la presenza di sedi museali ed espositive della nostra città”.

© Riproduzione riservata
Commenti