Commenta

Coppa Italia, Busto Arsizio
espugna il PalaRadi:
Casalmaggiore sconfitta 3-1

Foto Sessa

Pomì Casalmaggiore – Unet Busto Arsizio 3-1 [25-18; 17-25; 23-25; 24-26]

CASALMAGGIORE – 4 Mio Bertolo, 5 Spirito, 5 Lussana, 7 Marcon, 8 Gray, 9 Bosetti, 10 Radenkovic, 13 Arrighetti, 14 Carcaces, 15, Kakokewska, 16 Pincerato, 17 Rahimova, 20 Cuttino.
All: Marco Gaspari.

BUSTO ARSIZIO – 1 Piani, 3 Peruzzo, 4 Herbots, 5 Grobelna, 6 Gennari, 7 Cumino, 8 Orro, 9 Leonardi, 13 Bonifacio, 14 Meijners, 15 Berti, 18 Botezat.
All. Mencarelli.

Una sconfitta che pesa tantissimo per la èpiù Pomì Casalmaggiore, contro una Unet Busto Arsizio decisamente in forma e agguerrita, nel primo incontro dei quarti di finale di Coppa Italia. Un 3-1 che le rosa potranno contrastare solo con una vittoria schiacciante lunedì prossimo in trasferta.

Il primo set inizia in modo molto equilibrato, con le due squadre che si studiano a vicenda e giocano punto a punto. Casalmaggiore tuttavia ci mette più determinazione e si lancia in sorpasso, senza paura, con alcune schiacciate spettacolari di Rahimova e da una Bosetti in gran forma. La prestazione della squadra rosa convince e il punteggio ne è testimone. Busto prova a lanciarsi alla rincorsa e riesce a colmare un po’ il gap. Non è tuttavia sufficiente a frenare l’entusiasmo delle rosa, che  continuano a mettere a segno un punto dopo l’altro, chiudendo il set senza troppa fatica sul 25-18.

Nella seconda ripresa Busto scende in campo più convinta e ingrana subito la quarta, mettendo in difficoltà la formazione di casa. Le rosa non si lasciano però intimidire e partono all’inseguimento. Si registra tuttavia qualche problema di concentrazione, di cui le bustocche approfittano per prendere le distanze. Casalmaggiore fa qualche errore di troppo e non riesce più a cogliere di sorpresa la formazione ospite, che prosegue nella sua corsa senza troppa difficoltà, come se i ruoli si fossero letteralmente invertiti, tanto che il set si chiude sul 17-25.

Nel terzo set Casalmaggiore parte concentrata, ma Busto risponde punto a punto, rendendo difficile alle padrone di casa prendere le distanze in modo deciso. Sono poi le bustocche a ribaltare la situazione, ingranando la quarta e accumulando distanza. Per le rosa inizialmente è difficile reagire: troppi errori e troppe occasioni lasciate alle avversarie, che riescono a prendere in mano le redini del gioco. La èpiù Pomì non ci sta e parte alla rincorsa, riuscendo a colmare il gap in buona parte, ma senza riuscire a superare Busto, che chiude 23-25.

Nella quarta ripresa Busto parte subito con grande grinta ma Casalmaggiore non è da meno e non consente alle avversarie di prendere le distanze, restando però sempre qualche punto sotto. E’ sul 16-16 che le Casalasche riescono a superare Busto, ma senza riuscire a prendere in mano la situazione. Busto risponde e rimane in partita. La partita continua punto a punto, con le due squadre intenzionate a non mollare, lasciando tutti il fiato sospeso. Alla fine è però Busto a chiudere la partita, con 24-26, vincendo la partita.

lb

© Riproduzione riservata
Commenti