Un commento

Altro atto di vandalismo,
svastiche anche sui
giochi di Parco Sartori

AGGIORNAMENTO – Sono già state ripulite le scritte vandaliche corredate dal simbolo della svastica comparse questa mattina al parco giochi di via dei Classici (Parco Sartori). Lo annuncia allegando le foto degli incaricati del Comune al lavoro, il sindaco Gianluca Galimberti su Facebook: “Tecnici incaricati dal Comune hanno ripulito i giochi di Parco Sartori dalle svastiche. Ora intervengono anche nella zona di via Giuseppina dove sono stati rovinati altri giochi. No a chi imbratta, no a chi riempie di odio i beni di tutti e dei più piccoli soprattutto!”

 Dopo le scritte e i simboli di stampo nazifascista trovati nella giornata di ieri, venerdì 25 gennaio, sui giochi per i bambini dei giardini che collegano via Giuseppina e via Postumia, anche a Parco Sartori, questa mattina, sono stati trovati imbrattati gli scivoli e i giochi con delle svastische. Un nuovo atto di vandalismo, dunque, anche se è ancora da stabilire se i due gesti siano stati eseguiti in contemporanea e se risultato della stessa mano o se, al contrario, si tratta di due episodi indipendenti. Di sicuro, si tratta di gesti che assumono ancora più rilievo considerata la vicinanza con la Giornata della Memoria che verrà celebrata domani, domenica 27 gennaio.

Episodi su cui, come annunciato su Facebook dal sindaco Gianluca Galimberti, “i vigili indagheranno”, mentre l’Amministrazione valuterà “come in altre occasioni, se ci sono gli estremi per denunciare” e ripulirà “qui come in altre parti della città per le quali abbiamo già chiesto parere della Soprintendenza”. Galimberti ha poi proseguito: “A Parco Sartori qualcuno, in modo meschino come sempre, si è divertito a disegnare svastiche sui giochi dei bambini. È un fatto molto grave. Condanniamo tutti gli imbrattamenti a prescindere dai contenuti: deturpare il bene comune è incivile e stupido”. “Condanniamo anche questo gesto – ha concluso il sindaco – perché fatto sui beni dedicati ai più piccoli con simboli che rappresentano odio e violenza. Cremona e soprattutto i bambini non si meritano questa inciviltà”.

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti
  • Elio

    Tutti deficenti. Poi evito di dire che penso dei giudici che anche se li trovassero non farebbero nulla