Commenta

Il novembre nero dei
pendolari: linee cremonesi
bocciate in affidabilità

Tutte le linee ferroviarie Cremonesi bocciate in affidabilità, per l’ennesima volta, relativamente al mese di novembre: in quel periodo non è stato infatti rispettato lo standard di affidabilità previsto dal Contratto di Servizio. Quella messa peggio, tanto per cambiare, è la Brescia-Cremona, che ha registrato un indice di affidabilità pari a 14,79% (quando il minimo è 5% e dunque i treni considerati non affidabili sono quelli che superano tale percentuale). Segue la Cremona-Treviglio, che ha raggiunto un indice di affidabilità pari a 11,71%. Male anche la Brescia-Piadena-Parma (8,15%) e la Mantova-Cremona-Milano, che ha raggiunto l’indice di affidabilità del 7,39%.

Per gli abbonati di queste direttrici, dunque, come evidenzia Trenord, sarà possibile acquistare l’abbonamento mensile di febbraio 2019 con lo sconto del 30% oppure, nel caso di abbonamenti annuali, potranno richiedere il Bonus alla scadenza della validità del proprio abbonamento.

lb

© Riproduzione riservata
Commenti