Commenta

Delfini Cremona, al
Trofeo Città di Saronno
per preparare gli Italiani

Decima edizione del Trofeo Città di Saronno con oltre 240 atleti lombardi FISIR in vasca nella piscina comunale della cittadina varesina e fra questi 16 atleti della società ASD Delfini Cremona Onlus. La manifestazione ha visto brillare ancora una volta la stella di Paolo Zaffaroni che nei 50 mt rana C21 maschi ha migliorato il record europeo con il tempo di 39″ 70 prendendosi una piccola rivincita rispetto alla squalifica degli scorsi mondiali in questa gara.

Al mattino le gare del settore promozionale hanno visto i due esordienti Celeste Pastorelli e Giulio Pegorini affrontare la competizione con entusiasmo. In particolare, Pegorini è giunto settimo nella batteria dei 25 mt stile libero maschi con il tempo di 23″00 e poi è giunto secondo nella batteria dei 25 mt rana con il tempo di 26″ 40. Per Pastorelli, invece, il settimo posto di batteria nei 25 mt stile libero nuotati in 37″ 70 mentre nei 25 mt dorso pur facendo bene è incappato in una squalifica. Sempre nel settore promozionale netto miglioramento per Davide Lazzari che giunge terzo di batteria nei 25 mt dorso maschi nuotati in 34″ 10 e si ripete con il terzo posto di batteria nei 50 mt dorso con il tempo di 1′ 14″ 55.

Il settore agonistico parte con la staffetta 4×50 stile libero mista che giunge terza con Malvasssori, Bertoli, Chiappa e Bresciani nuotando in 2′ 43″ 44. Sempre una staffetta chiude la manifestazione la 4×50 mista mista con Chiappa, Zaffaroni, Scotti e Bresciani che dominano la gara vincendo in 2′ 45″ 34. Nel settore S14 femminile ottime prove di Giuseppina Rundine che si migliora nei 50 mt farfalla femmine, dove giunge sesta in 1′ 03″96 e poi è quinta nei 100 mt farfalla con il tempo di 2′ 30″ 77. Per i maschi buone le prove di Samuele Boselli che si migliora sia nei 50 mt che nei 100 mt stile libero maschi dove giunge ripsettivamente ottavo in 47″ 18 e secondo in 1′ 48″ 93. Per Alberto Testa il nono posto nei 50 mt stile libero maschi nuotati in 47″ 18 e sedicesimo nei 100 mt stile libero con il tempo di 1′ 46″ 57. Sempre nei 100 mt stile libero buona prova del giovane Lorenzo Malvassori che si migliora con il tempo di 1′ 31″ 12 giungendo al dodicesimo posto, mentre nei 50 mt dorso incappa in una squalifica.

Conferme per Andrea Gandolfi che nei 50 mt stile libero maschi è ventunesimo con il tempo di 1′ 04″ 89 mentre è nono nei 50 mt dorso nuotati in 1′ 32″ 91. Notevole miglioramento cronometrico per Paolo Bertoli nei 50 mt dorso maschi dove con il tempo di 48″ 22 è secondo, per poi incappare in una squalifica nei 50 mt rana. Per il settore C21 maschi Paolo Zaffaroni, oltre stibilire il record europeo nei 50 rana,ha dominato i 100 mt rana con il tempo di 1′ 29″ 98. Migliora i i propri tempi il giovane Luca Azzoni che è quarto nei 50 farfalla maschi con il tempo di 51″ 21 e settimo nei 100 mt stile libero fermando il cronometro a 1′ 30″ 92. Si migliora anche Nicholas Marangon nei 100 mt dorso maschi con il tempo di 1′ 46″ 11, che gli vale la quarta posizione, ed anche nei 50 mt dorso nuotati in 47″ 88 dove ottiene la terza piazza.

Conferme per Andrea Scotti secondo nei 100 mt dorso maschi con il tempo di 1′ 31″ 61 per poi aggiudicarsi la terza piazza nei 100 mt stile libero con il tempo di 1′ 19″ 83. Alberto Granelli con il tempo di 2′ 28″ 18 giunge decimo nei 100 mt dorso maschi e poi si ripete nei 50 mt dorso dove con il tempo di 1′ 09″ 63 migliora il proprio personale. Per le femmine C21 Sabrina Chiappa è seconda nei 100 mt dorso nuotati in 1′ 45″ 13 e sempre seconda nei 100 mt stile libero con il tempo di 1′ 40″ 12 dietro la compagna Maria Bresciani che vince senza problemi siai 100 mt stile libero donne in 1′ 29″ 29 che i 50 mt stile libero nuotati in 40″ 39. Soddisfazione in casa Delfini per gli allenatori Fulvio e Federico Belicchi e Silvia Ferrari per le prestazioni degli atleti che in buona parte parteciperanno a marzo ai campionati italiani invernali in vasca corta a Fabriano nelle marche.

© Riproduzione riservata
Commenti