Un commento

Marchio Chiara Ferragni,
il tribunale Ue
approva registrazione

La Corte di giustizia dell’Unione europea ha dato l’ok alla registrazione del marchio “Chiara Ferragni”. I giudici di Lussemburgo hanno infatti annullato la decisione con cui l’Ufficio europeo per la proprietà intellettuale aveva rifiutato nel 2017 di registrare il marchio della nota fashion blogger cremonese. Era stata una società con sede in Olanda ad opporsi e a presentare ricorso, facendo valere un rischio di confusione con un altro marchio denominato “Chiara” registrato in precedenza nel Benelux. L’Ufficio Ue aveva accolto la richiesta dell’azienda olandese, rifiutando la registrazione del celebre logo con un occhio stilizzato, spiegando che sarebbe sussistito un rischio di confusione. La Corte di giustizia dell’Unione Europea ha però annullato la decisione, sostenendo che i due loghi siano abbastanza diversi da evitare qualsiasi fraintendimento da parte dei consumatori.

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Illuminatus

    Ora sono sicuro di dormire bene stanotte.