3 Commenti

L’Ascoli vince 1-0
e inguaia la Cremonese
Playout più vicini

foto Sessa

Cremonese – Ascoli 0-1

Cremonese (4-4-2): Ravaglia; Mogos, Claiton, Caracciolo, Migliore; Piccolo, Arini, Castagnetti (dal 34’st Emmers), Soddimo (dal 14’ Longo); Strefezza (dal28’st Montalto), Carretta. All. Rastelli.
A disp.: Volpe, Agazzi, Rondanini, Croce, Del Fabro, Renzetti, Boultam, Mbaye.

Ascoli (4-3-1-2): Milinkovic Savic; Laverone, Brosco, Valentini, D’Elia (dal 18’st Frattesi); Cavion, Troiano, Addae; Ninkovic (dal 45’st+2 Ciciretti); Rosseti (dal 26’st Rubin), Beretta. All. Vivarini.
A disp.: Bacci, Scevola, Iniguez, Quaranta, Casarini, Chajia, Coly, Andreoni, Ngombo

Arbitro: Luigi Nasca della sezione di Bari, coadiuvato dagli assistenti Mattia Scarpa di Reggio Emilia e Manuel Robilotta di Sala Consilina. Quarto ufficiale Claudio Panettella di Bari.

Gol: 23’st Rosseti
Ammoniti: Troiano, Piccolo, Arini, Brosco
Espulso: Montalto
Corner: Cremonese 7, Ascoli 1
Note: Giornata soleggiata ma ventosa, campo in discrete condizioni. Recupero pt 1’+4’st

CRONACA PRIMO TEMPO – La Cremonese torna in campo allo Zini pronta a far dimenticare la prestazione poco convincente di Cosenza; Rastelli si affida a Carretta e Strefezza in avanti e ritrova Claiton e Arini. Nei primi minuti è la Cremonese a fare la partita cercando di costruire gioco. Al 7’ la prima occasione: sponda di Strefezza per Carretta che prova a inventare un diagonale che non trova lo specchio della porta.
Al 12’ punizione pericolosa per l’Ascoli, dal limite va Ninkovic che non sorprende Ravaglia. Al 22’ un rinvio sbagliato di Milinkovic Savic favorisce la Cremonese, ma Soddimo non ne approfitta calciando fuori a porta vuota. Al 31’ la prima fiammata dell’Ascoli dai piedi dell’ex Cavion che dalla distanza calcia a lato. Calano i ritmi nel finale di tempo, con la Cremonese che cerca di lanciare in velocità le punte. Termina il primo tempo a reti inviolate e la Cremonese rientra negli spogliatoi tra i fischi.

CRONACA SECONDO TEMPO Secondo tempo che ricomincia sulla falsa riga del primo. Al 6’ l’Ascoli reclama per un intervento in area di Arini su Beretta. Al 15’ si fa vedere Strefezza che gira in porta un cross di Piccolo che viene deviato in corner. Al 23’ arriva il vantaggio degli ospiti con Rosseti che inganna Ravaglia con un tiro dalla distanza che si insacca nell’angolino. L’Ascoli prende coraggio e ci riprova ma para Ravaglia. Rastelli butta nella mischia anche Montalto. Al 39’ è ancora l’Ascoli ad andare vicino al gol con Valentini di testa sugli sviluppi di un corner ma para Ravaglia. La Cremonese nel finale prova a raddrizzarla ma Caracciolo servito da Piccolo calcia in curva. All’ultimo minuto Emmers serve Montalto al centro dell’area che non riesce a spingere il pallone in rete. E poi ancora Montalto protagonista di un brutto gesto nei confronti di Addae, l’attaccante grigiorosso viene espulso con un rosso diretto. Finisce così con la vittoria dell’Ascoli e la Cremonese che raccoglie i fischi dello Zini.

Cristina Coppola

Foto Sessa

© Riproduzione riservata
Commenti
  • MENCIA

    Vanoli su Cremonese giu’

  • brontolo

    Partita imbarazzante

  • Mario Rossi SV

    Imparare da Vanoli….