10 Commenti

Venerdì 1° marzo torna
a Cremona 'M'illumino
di meno': le iniziative

Cremona, venerdì 1° marzo, si “illumina di meno”. Il Comune di Cremona aderisce infatti anche quest’anno all’iniziativa ‘M’illumino di Meno’, la nota campagna radiofonica sul risparmio energetico lanciata dalla trasmissione Caterpillar, in onda su Radio 2, in programma venerdì 1° marzo e giunta alla sua quindicesima edizione. Quest’anno il tema dell’iniziativa è la razionalizzazione dei consumi, promuovendo così la riflessione sul tema dello spreco di energia e sull’utilizzo delle nuove tecnologie finalizzate al risparmio energetico e all’economia circolare. L’imperativo è riutilizzare i materiali, ridurre gli sprechi, allontanare ‘il fine vita’ delle cose. Perché, ricordano dal Comune, “le risorse finiscono, ma tutto si rigenera: bottiglie dell’acqua minerale che diventano maglioni, carta dei giornali che ritorna carta dei giornali, una cornetta del telefono diventa una lampada, fanghi che diventano biogas”. Le proposte, come ogni anno, sono rivolte alle istituzioni di tutti i livelli, alle associazioni culturali, a quelle sportive, alle scuole di ogni ordine e grado ed a tutti i cittadini perché ‘M’illumino di Meno’ è diventata anche “la festa degli stili di vita sostenibili, quelli che fanno stare bene senza consumare il pianeta”.

Due i momenti programmati sul tema della giornata. Sul risparmio energetico saranno effettuate prove illuminotecniche e di dimmerizzazione della pubblica illuminazione nei quartieri Zaist e Boschetto, con lo spegnimento programmato della rete e la riaccensione sequenziale delle luci. Il secondo rientra anche nell’ambito della fase sperimentale del progetto UrbanWINS, dedicato tra l’altro, alla promozione dei principi dell’economia circolare. Al centro culturale Teatrodanza (via Magazzini Generali 1), dalle 17.00, una serie di azioni per promuove stili di vita sostenibili. Sarà messo in scena lo spettacolo ‘Insostenibile, il mondo si è rivestito di plastica’, spettacolo di danza di Posainopera Company, e saranno presentati il protocollo d’intesa contro lo spreco alimentare sottoscritto dal Comune di Cremona con l’associazione ‘Nospreco’ e l’App ‘sprecosmart’ per promuovere abitudini smart tra i cittadini. In occasione di questo evento sarà promosso il Centro del riuso, verranno illustrate le attività svolte sino ad oggi, presenti i referenti della filiera corta per promuovere il consumo di prodotti locali a km zero. Prevista anche una sfilata di abiti ‘second hand’ per dimostrare che anche la moda non si butta. Concluderà il lungo pomeriggio un aperitivo bio a km zero.

Cremona, aderendo a ‘M’illumino di meno’, grazie alle iniziative che si terranno venerdì 1° marzo, intende “dare un tangibile contribuito alla diffusione di una maggior consapevolezza sulle conseguenze del consumo indiscriminato di energia, esortando concretamente alla riduzione degli sprechi e ponendo l’attenzione sugli stili di vita sostenibili, quelli che fanno stare bene senza consumare il pianeta”.

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Illuminatus

    Complimenti al Comune per questa iniziativa, partita addirittura in anticipo sui tempi. Quanti sono infatti i semafori bui in questi ultimi mesi?

    • Orto

      Stiamo mettendo il dito nella piaga????? Dai, siamo sensibili alle tematiche di ambiente ed energia e ben venga l’iniziativa. 😉 A proposito, se ti è arrivata l’auto elettrica, si paga da bere!!!

      • Illuminatus

        Haha! No, l’auto c’è e l’ho fermata ma aspetto il decreto attuativo per l’incentivo del governo!

    • Mario Rossi SV

      O forse spengono le luci dei semafori per ricaricarti la Peg Perego…

      • Illuminatus

        Cattivello… quando mi arriva la Peg Perego ti aspetto al semaforo! (purché quest’ultimo sia funzionante)

        • Mario Rossi SV

          Hai ragione, ma le auto elettriche proprio non le sopporto…

          • Illuminatus

            Nessuno è perfetto. 🙂

          • Mario Rossi SV

            Giusto, ma pensando ai soggetti che domenica voteranno alle primarie mi consolo…e alla grande.

  • Carlob

    Avete voluto le biciclette allora pedalate

    • Illuminatus

      Tanto, molti ciclisti ignorano i semafori del tutto…