Un commento

Vanoli, brusco stop
Varese resta tabù
83-64 per l'Openjobmetis

PENJOBMETIS VARESE –VANOLI CREMONA 83-64 (23-13, 42-35, 60-51)

OENJOBMETIS VARESE: Archie 17 , Avramovic 19,  Gatto ne, Iannuzzi , Natali ne, Salumu 10, Scrubb 16,    Verri ne, Tambone 2,  Cain 6, Frrero 5, Moore 8. All. Caja

VANOLI CREMONA: Saunders 9, Ariazzi ne, Gazzotti ,    Diener 6, Ricci 8,   Ruzzier 1, Mathiang 9,   Crawford 18, Aldridge 11,   Stojanovic 2. All. Sacchetti

Resta ancora tabù il palasport di Varese  per la Vanoli Cremona. Nemmeno stavolta i biancoazzurri sono riusciti a cambiare questa sfavorevole situazione che li vuole sempre perdenti nell’impianto di Masnago. Dei 10 match giocati in campionato altrettante sono le sconfitte. I locali di coach Attilio Caja si sono imposti 83-64 .

Partono bene i biancorossi 6-0 con due “triple” e poco dopo sul 10-2 con time-out per coach Sacchetti. Diener infila due “triple” e 10-8 al 3’30”. Come prevedibile Cremona deve fare i conti con la durezza e solidità difensiva dei padroni di casa che concedono poco ai nostri. 19-12 al 7’ e 23-13 al 10’. Inizia bene la frazione Cremona con due “canestri pesanti” che riducono le distanze 27-24 al 12’. L’Openjobmetis approfitta degli errori offensivi della Vanoli Cremona anche in fase di impostazione e 32-26 al 15’ con time-out di coach Sachetti. In un azione in attacco si infortuna alla caviglia destra Travis Diener 31-28 al 17 poi Varese con Scrubb in evidenza allunga 40-31 al 19’ e 42-35 all’intervallo. I locali mantengono le distanze ed allungano con Avramovic 50-39’ al 25’.

Archie infila un importante “tripla” a fil di sirena 53-41 poi poco dopo commette il quarto fallo, protesta e si prende il “tecnico” del quinto. Cremona recupera approfittando del nervosismo varesino 53-49 al 28’ con “bomba” di Aldridge. Il team di coach Caja accelera e 60-51 al 30’. Aldridge da tre puti e Crawford tengono accese le speranze di Cremona 70-62 al 34’. I padroni di casa hanno in campo Avramovic che detta i ritmi mentre la Vanoli non dispone più di Diener che ha problemi alla caviglia.

Moore sigla canestri importanti ch fanno vacillare gli ospiti. Questi capitolano ad opera di Salumu l’Mvp del match 79-62 al 17’. Il team di Sacchetti ha catturato solo sei rimbalzi in attacco e nessun pallone recuperato. Ora nella corsa ai play-off il sodalizio del presidente Aldo Vanoli è penalizzato sia nei confronti di Cantù e Varese che godono del 2-0 nei confronti diretti. Domenica al PalaRadi Ricci e compagni ricevono la capolista Milano reduce in settimana dal doppio confronto di EuroLega con Real Madrid e Olympiacos Atene.

Marco Ravara

© Riproduzione riservata
Commenti
  • MENCIA

    giochiamo in 4