Commenta

Domenica 24/03 Campagna
Amica al Quartiere 1 con
i ragazzi di This Ability

‘Benvenuta Primavera’ è il tema della domenica mattina proposta dagli agricoltori di Coldiretti-Campagna Amica ai cremonesi. L’appuntamento è per domenica 24 marzo presso Largo Ragazzi del ’99, a Cremona. Dalle ore 8.00 si aprirà il Mercato di Campagna Amica, pronto a “proporre le primizie di stagione e tutti i sapori dell’agricoltura made in Lombardia”. La mattinata proseguirà con la Fanfara dei Bersaglieri (alle 10.00), per un saluto in musica che contemplerà anche l’Inno Nazionale. L’arrivo dei Bersaglieri aprirà anche la “colazione made in Italy”, offerta dagli agricoltori in collaborazione con i ragazzi di This Ability, il progetto di Compagnia delle Griglie che promuove il valore dell’inclusione delle persone con disabilità. Gli agricoltori di Campagna Amica offriranno i loro prodotti e i ragazzi di This Ability, insieme alle imprenditrici agricole di Donne Impresa, predisporranno e governeranno il momento della degustazione.

L’intera mattinata sarà dunque “nel segno dei sapori e dei colori della primavera, con un’attenzione speciale per bambini e anziani”: ci saranno infatti laboratori e attività rivolte ai più piccoli e alcune sorprese  agli over 75. Ci sarà anche la presenza di film-maker che racconteranno la giornata attraverso le immagini. “Siamo felici di tornare al Quartiere 1 – fanno sapere da Campagna Amica -, per una mattinata che vuole essere un tributo alla primavera. Nel corso dell’anno seguiranno altre uscite, sempre dedicate ai sapori di stagione. Se il 24 marzo diciamo ‘Benvenuta primavera’, proseguiremo domenica 23 giugno con ‘W l’estate’, poi il 22 settembre con ‘L’autunno bussa alla porta’ e il gran finale domenica 15 dicembre con ‘Aspettando l’inverno’. Ci auguriamo che la nostra proposta trovi la simpatia e la calorosa accoglienza che già abbiamo ricevuto in precedenti occasioni, presso il Quartiere 1”.

Dalle 8.00 alle 12.30 presso il Mercato di Campagna Amica proseguirà anche la raccolta firme ‘Eat Original – StopCiboAnonimo’, l’iniziativa dei Cittadini Europei, promossa da Coldiretti-Campagna Amica insieme ad altre nove organizzazioni, per estendere l’obbligo di indicare in etichetta l’origine di tutti gli alimenti. L’obiettivo è rendere obbligatoria l’indicazione del paese di origine per tutti gli alimenti trasformati e non trasformati in circolazione nell’Ue. La petizione chiede di migliorare la coerenza delle etichette, inserendo informazioni comuni nell’intera Unione Europea circa la produzione e i metodi di trasformazione, al fine di garantire la trasparenza in tutta la catena alimentare, a difesa della salute dei cittadini e del lavoro degli agricoltori italiani.

© Riproduzione riservata
Commenti