41 Commenti

Vendeva droga in stazione:
è ai domiciliari lo spacciatore
in bicicletta da corsa

AGGIORNAMENTO – Nel processo per direttissima celebrato questa mattina in tribunale, il giudice Francesco Sora ha convalidato l’arresto del marocchino 25enne arrestato per droga, disponendo la misura degli arresti domiciliari a Cremona nella casa della famiglia. Il difensore, l’avvocato Mauro Stombelli, ha chiesto i termini a difesa e a quel punto il magistrato ha aggiornato il procedimento al prossimo 3 aprile.

Beccato a spacciare nella zona della stazione, è finito in manette M.C.E., marocchino 25enne residente a Cremona. L’uomo è stato fermato dai carabinieri nel pomeriggio di martedì. I militari avevano infatti ricevuto, nelle scorse settimane, diverse segnalazioni relative al giovane: i residenti della zona lo avevano notato più volte muoversi presso la stazione ferroviaria a bordo di una bicicletta da corsa, avvicinandosi in modo sospetto ai giovani, in particolare a quelli appena scesi dai treni giunti in città.

Questo ha messo in allarme gli uomini del comando di Cremona, agli ordini del maggiore Rocco Papaleo, che hanno voluto vederci chiaro. Arrivati in stazione, hanno cercato di fermare il marocchino, che si è pero dato alla fuga a bordo della sua bicicletta da corsa, un mezzo in titanio dal valore di circa 10mila euro. Solo l’intervento di alcuni militari in borghese, mimetizzati tra i passanti, ha permesso di intercettarlo e bloccarlo.

Dalla perquisizione personale sono emersi 200 grammi di marijuana nascosti nello zaino, chiusi  in 4 pacchetti di cellophane sottovuoto, oltre a un panetto da 100 grammi di hashish riportante la scritta “OG KUSH” (una qualità nota per l’alto contenuto di principio attivo).

E’ seguita una perquisizione domiciliare, in un’abitazione di via Capodistria, sempre in zona stazione, dove i militari hanno rinvenuto, nascosti nella camera da letto, un bilancino elettronico di precisione, 4 grinder e altro materiale atto al taglio e al confezionamento della droga. Al momento dell’arresto l’uomo ha detto ai carabinieri “Avete arrestato il Brumotti dello spaccio”.

S.P.

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Mario Rossi SV

    In Marocco non c’è una dittatura, perciò biglietto di sola andata e per la biblioteca usufruisce di quella di Casablanca.

  • Gianluca

    Dunque un’altra risorsa arrestata, quindi il ns. welfare subirà un ulteriore ribasso. Per altro la bici in titanio che manco il vincitore del Tour…..dove è andato a prenderla?

    • coD77

      Da Aimi? Non credo gli mancassero i soldi per comprarsela

      • Illuminatus

        Chi utilizza canali illegali per vendere non si farà problemi ad utilizzare gli stessi per comperare.

        • Gianluca

          Mi rimane sempre il dubbio che sia di provenienza non lecita anche quella.

      • Jo Pesce

        Io invece credo che gliela data il caro don

  • lucanab83

    LEGALIZZARE E TASSARE

    • Elio

      Piu che legalizzare meglio arrestare e lasciare in galera per piu tempo,la droga fa male

      • Andrea

        Anni ed anni a mettere in galera —> il problema persiste e peggiora.
        Perseverare è diabolico, bisognerebbe dare spazio anche a chi non la pensa come voi e provare a vedere se la sua strada è più praticabile. Sarà d’accordo con me quando dico che nessuno nasce imparato, valutiamo prima di bocciare.

        • Elio

          Piu spazio ai drogati e spacciatori? Piu spazio a chi per far su soldi delinque riempiendo le strade di veleni? Poi di galera tra una menata e l altra ne danno,e se la danno,sempre pochissima. Buona parte degli spacciatori sono solo segnalati e la galera la vedono col binocolo

          • Gianluca

            Come nel caso in questione.

          • Andrea

            Elio, si legalizza proprio per togliere gli spacciatori dalle strade, perchè ti ricordo che il problema degli spacciatori sorge quando rendi illegale qualcosa. Se domani ti svegliassi e l’alcol fosse illegale, vedresti spacciatori di vino per le strade. Io direi più spazio a chi vuol solo farsi una canna e meno spazio a chi vuol solo lamentarsi.

          • Elio

            La maggior parte di chi beve vino dopo aver bevuto e’ sobria,tutti quelli che fumano erba, usano cocaina,eroina ectasi e varie no. Questa e’ una differenza fondamentale. Paragonare le 2 cose e’ sbagliato. L obbiettivo non e’ di togliere li spacciatori dalle strade ma di togliere la droga dalla strada e con le leggi attuali cosi blande tra quantità per uso personale,a mio parere legge imbecille,pene,quando ci sono,irrisorie per gli spacciatori e controlli bassissimi: pensi che io non mi drogo ma qui a Cremona in 5 minuti trovo droga senza problemi e come la trovo io anche la polizia la trova ma si lascia correre in quanto moltospesso gli spacciatori sono solo segnalati o vanno poco in galera. Come dicevo le leggi attuali rendono la lotta contro questa piaga sociale impari e rendere la droga legale e’ come accettare una sconfitta. Non si riescono a fermare i furti,allora li rendiamo legali?

          • Andrea

            Ha detto bene: è un SUO parere, che è già stato smentito dalla storia. Pensi che hanno reso illegale la prostituzione ma se voglio andare a prostitute ci metto meno di 5 minuti. Lei non si droga ma dice che ci mette un secondo a trovarla, non è anche questo ammettere la sconfitta? Le ricordo che la marijuana non è illegale da ieri, mi chiedo quanto ci metterete ad accettare la sconfitta. L’orgoglio non va di pari passo con la ragione. La canapa esisterà sempre, i fumatori esisteranno sempre. Inoltre ha detto un’enorme inesattezza dovuta sicuramente all’ignoranza dovuta alla disinformazione sulle droghe: sono pronto a giurare su chiunque che lei incrocia, parla e stima molte persone che fumano, probabilmente ne ha anche qualcuna in famiglia anche se non lo sa, sicuramente ne ha tra gli amici. Lei non ha la più pallida idea di quanta gente fuma di quelli che le stanno attorno, e questo è perchè voi credete sempre di sapere tutto, ma la realtà è che non saprebbe riconoscermi un fumatore se non è vestito da fattone o se non ha gli occhi rossi. Però un ubriaco lo riconoscerebbe al 99%. Lei non si rende conto di quanto sia più forte l’effetto dell’alcol rispetto alla canapa, è evidente, ed è evidente che questo tipo di discorsi dovrebbe farli chi ne sa qualcosa. Rispetto la sua idea, ma non può pensare di avere la soluzione in tasca quando tutto il mondo sta andando verso la liberalizzazione e noi stiamo andando a ritroso sotto consiglio di chi non ne sa nulla

          • Elio

            Sia la prostituzione che lo spaccio e l’uso di droga sono troppo uollerati e le pene sono troppo lievi quando vengono date,il che non è cosi frequente,ecco perché sono fenomeni non debellati. Io bevo un bicchiere a pasto come buona parte delle persone e non sono ubriaco,se uno fuma una canna lo fa solo per sballarsi e fumata quella non e’ esattamente sobrio,quedta e’ una differenza culturale non da poco

          • Andrea

            Neanche lei è esattamente sobrio dopo un bicchiere. Non se ne rende conto ma già un solo bicchiere le sta dando effetti, gli stessi effetti che le darebbe una canna leggera. Ma lei non lo sa perchè non fuma, eppure vuole avere la presunzione di saperne qualcosa e non capisco perchè. La prostituzione è troppo tollerata? è assurdo che sia illegale. Sa che grazie a quelli che la pensano come lei, in Italia non solo non abbiamo debellato il problema, ma abbiamo dato la possibilità agli sfruttatori di guadagnare illecitamente sulla pelle delle poverette che mandano a bordo strada? o facciamo finta di non vederle per non ammettere la sconfitta? Sa che solo qua a Cremona ce ne sono più di 300? E più di 2000 fumatori. Alla gente piacerà sempre fumare e fare sesso, le carceri sono piene e i soldi scarseggiano. Tassare, legalizzare, controllare. Basta ascoltare chi ha fallito, ora dovrebbe toccare agli altri.

          • lucanab83

            Voglio ricordare che nel ventennio cannabis e prostituzione erano legali, non eravamo in democrazia ma in diitatura

          • Elio

            Esatto,e lei rimpiange Mussolini?

          • lucanab83

            Assolutamente, però aveva capito come pure Franco in Spagna che il proibizionismo non portava a niente. Aggiungo che non sono un stimatore di Trump ma proprio l’America, dove è nato il proibizionismo ora sta’ cambiando parere, probabilmente a pensarla come qualcuno di voi vorrà 52 stati di persone ” drogate” .

          • Elio

            Ho fatto molto errori e tea questo usare droghe e so benissimo che un bicchiere di vino non fa l effetto di una canna e conosco molta gente che fuma e non solo. Prima bisognerebbe contrastare realmente il fenomeno arrestando e tenendo in galera per davvero anche i consimatori ed i piccoli spacciatorie se dopo anni non funziona allora se ne riparlera ma fin che non si fa cosi c’è poco da dire che il contrasto sia fallito perché a mio parere nemmeno e’ cominciato. Per la prostituzione si andrebbe fuori tema e non commento

          • Andrea

            Ok, sta andando verso l’assurdo. A parte che non ci credo minimamente che fosse un consumatore, sennò saprebbe che ciò che dico è VERISSIMO….terrebbe in galera anche i piccoli consumatori? cioè se un suo parente, suo nipote o suo figlio, facesse l’ENORME errore di fumare uno spinello (che non ha mai ucciso nessuno a differenza dell’alcol) secondo lei meriterebbe il carcere? ok, allora facciamo che le nuove carceri per farci stare mezza italia li costruisce lei, ok? i detenuti li mantiene lei, alla faccia del sovraffollamento delle carceri….ma siamo impazziti? Oltre ad essere una strada impraticabile (e lo noterebbe anche un bambino) è terribilmente arretrata e fallimentare. La prego, decida solo su ciò che conosce! State danneggiando l’Italia…ma ha idea degli introiti che darebbe la liberalizzazione delle droghe e della prostituzione? senza parlare del controllo sui consumi, della semplificazione dei controlli da parte delle forze dell’ordine, degli introiti tolti alla mafia, del fatto che il ragazzino che vuol farsi una canna non debba prenderla dallo spacciatore che prima o poi magari gli proporrà altro….No, vero? Per lei è più importante far finta che la gente non fumi e ingabbiarla appena la sgamano….FOLLE. Non ho intenzione di andare avanti nel discorso, anche perchè su un discorso del genere ho bisogno di sapere che chi ho davanti sia in grado di capire ciò che dico. Mi spiace ma nel suo caso trovo solo preconcetti e posizioni. Si rilegga ciò che ha scritto cercando di vederla con obiettività. Persino Salvini che è parecchio antidroga ha detto che non avrebbe mai come obiettivo quello di colpire il consumatore, qua siamo davvero alla pazzia.

          • Elio

            Con pene piu severe meno soacciatori,meno consumatori e meno drogati. Oghi se trovano un piccolo spacciatore o un consumatore non fanno nulla e cosi c è pieno. Se un ragazzino vuole privare una canna sara per lui piu difgice trovarla ed avra anche piu paura. Dopo il primo periodo gli spacciatori saranno semore meno e non si riempuranno le carceri. Non sono assolutamente daccordo con lei e se mio figlio si volesse drigare ben venga un annetto di galera

          • Andrea

            Dice? Ok. Suo figlio ora rischia già la patente, per esempio, se ha fumato nelle 10 ore prima di guidare, la condizionale e 6 mesi di SERT se lo beccano anche solo con un modesto quantitativo. Mi creda: anche solo la patente basta, eppure chi vuol fumare fuma. A parte questo: MI SPIEGA DOVE METTEREBBE I MIGLIAIA DI RAGAZZI IN GALERA?????????????????? non ne ha proprio accennato a questo. Glielo ripeto, non parli per partito preso, pensi a cosa sta dicendo. Come fa anche solo a pensare praticabili le cose che ha detto?

          • Elio

            Allora facciamo drogare tutti,che bello andare in giri con tutta gente drogata. Ottime prispettive,complimenti

          • Andrea

            Facciamo drogare chi si vuole drogare, che tanto si droga lo stesso. Almeno la mia strada è praticabile, la sua anche se si incazza no.

          • Elio

            Ok,ognuno ha le sue idee,lei ha le stesse degli inglesi durante la guerra dell oppio,io no.

          • Andrea

            No, per lei si deve andare un po’ più indietro. Ma sarò solo io a notare che il mondo sta andando dalla mia direzione…non sta notando anche lei questa cosa?ma lei vada pure in retromarcia

      • lucanab83

        Io mi curo con la cannabis e non la considero droga

        • Elio

          Per lo stato italiano si e se non si rispettano le leggi galera,anche la morfina si usa in medicina,e non solo per i casi estremi ma è una droga,se poi usata in casi specifici e nelle giuste dosi e’ utile ma chi usa sostanza proibite senza prescrizioni mediche lo fa per sballarsi. Per quanto riguarda liberalizzare le droghe le consiglio di dare una ripassata alla Guerra dell’oppio per capire l effetto che fanno se liberalizzate ed usate in massa. Lei può non considerare l hashis o l erba droga( non so’ come l’assume) e qui gia sbaglia( veda alla voce “droga” sul dizionario). Poi se non e’ legale deve sottostare alle leggi,ce ne sono di leggi che non condivido eppure anche criticandole le rispetto,questa e’ democrazia

          • lucanab83

            La droga di stato per eccellenza in Italia e l’alcool e fa più vittime e dipendenze lui che qualsiasi altra droga. Chiunque arriva anche a drogarsi di oppiacei o altro passa dall’alcool. Ps. La assumo mediante vaporizzatore da tavolo per evitare che si perda il principio attivo e per evitare la combustione che porta malattie, soffrendo di spasmi intestinali questa mi aiuta a combatterli, cmq viene utilizzata anche per altre patologie degenerative vedi la sla. La prego di informarsi prima di chiamarla droga

          • Elio

            A me sembra di essere informato,mi scriva la definizione di droga presa da un dizionario e la definizione della stessa presa dai codici giuridici italiani e poi ne ridiscutiamo. Se lei ha capito da queste definizioni che la cannabis non e’ droga mi spiace per lei. Anche l alcol e’ droga ma inanzi tutto e’ legale,come per esempio lo e’ la cola o la noce moscata,e poi la sostanziale differenza e’ il motivo del consumo.gli alcolici una persona normale li beve senza ubriacarsi ma per il gusto,uno che fuma erba o si in8etta eroina non lo fa per il gusto ma per l effetto tossico della sostanza. Queste però sono banalità che trovo i utili da discutere

          • SüN

            Quanta ignoranza sig.Elio “anche l’acool è droga ma inanzi tutto legale” seguendo il suo becero ragionamento se domani lo stato dovesse decidere di legalizzare l’eroina per lei non sarebbe un grosso problema dato che anzi tutto è legale, mi piacerebbe sentire la sua definizione di droga e non quella presa dal codice civile o da un vocabolario, sempre che lei sia ancora in grado di formulare pensieri propri e non dettati da altre fonti disturbanti,quali programmi televisivi privi di ogni riferimento storico e culturale,oppure giornali scritti da giornalai e non più giornalisti razza ormai in estinzione.
            Attendo una sua risposta, saluti.

          • Elio

            Se legalizzassero l’eroina non sarei daccordo ma essendo in democrazia lo accetterei,non andreu ad uccidere i drogati e la definixione che do’ personalmente alle droghe e non corretta,quindi non da dizionario e’ che droghe sono quelle sostanze usate per il solo scopo di avere una sensazione alterata della realta’ o del proprio corpo. Poi perfortuna che le definizioni delle non le diamo noi perche’ se no oniuno parlerebbe una propria lingua,io potrei fare un contratto ed ibtebdere ciò che voglio in quanto per me una parola ha un dignificato diverso da quello che le da lei,sarebbe riducolo eliminare una lingua non pensa?

  • Elio

    Speriamo resti dentro per un po

  • Carlob

    Droga a badilate a tutti .nel giro di 15 giorni sono tutti spariti

  • Mirko

    Ottimo la voto delle forze dell’ordine……vanificato da giudici e magistrati sempre clementi nei confronti di certi soggetti da debellare, grazie giudici

  • Jo Pesce

    Era l’unica fonte di sostentamento.yuppi

  • gianfrancogalli

    si sarà ispirato al’ italiano che hanno arrestato la settimana scorsa a sospiro, sempre in bici.

  • Mario Rossi SV

    Ci risiamo, vende droga probabilmente anche a ragazzini visto il luogo di spaccio,arresto quindi processo, ed è già fuori…povera Italia…

  • Illuminatus

    E’ proprio vero, gli italiani certi lavori non li vogliono più fare.

  • Diretur

    Ciclisti brutta gente