Commenta

Volley B1, il derby
va ad Offanengo:
Ostiano piegata 3-2

CSV-RA.MA. OSTIANO-CHROMAVIS ABO 2-3 (25-20, 17-25, 20-25, 27-25, 13-15)
CSV-RA.MA. OSTIANO: Boninsegna 15, Barbarini 11, Dalpedri 11, Vidi 14, Frugoni 11, Arcuri 1, Paris (L), Ravera 6, Feroldi 1, Visioli, Zagni 1. N.e.: Braga (L). All.: Bolzoni.
CHROMAVIS ABO: Cheli 17, Nicolini 5, Porzio 18, Gentili 12, Minati 16, Dalla Rosa 14, Giampietri (L). N.e.: Colombetti, Raimondi, Marchesi. All.: Cremonesi.

Un derby all’ultimo respiro, combattuto, corretto e ricco di emozioni fino al pallone numero 212 che ha stremato le protagoniste della sfida tutta provinciale. In B1 femminile, la Chromavis Abo espugna al tie break il palazzetto di Ostiano regolando 15-13 al quinto set le padrone di casa della Csv-Ra.Ma. e vendicando così il 3-1 dell’andata tra le mura amiche.

Per Offanengo è arrivato il successo numero dodici nelle ultime tredici partite a gestione-Barbieri, anche se il tecnico lodigiano ha dovuto osservare il match lontano dalla panchina a causa della squalifica. Così, a bordocampo ha esordito l’assistant coach Giuseppe Cremonesi, già in passato suo vice e al debutto non solo sulla panchina di Offanengo per necessità, ma anche in B1 come primo allenatore.

Due, dunque, i punti conquistati da Porzio e compagne, anche se resta il piccolo rammarico per i due distinti match ball non capitalizzati nel quarto set che avrebbero potuto fruttare il bottino pieno. E’ pur vero, però, che un’ulteriore beffa fosse dietro l’angolo in un pazzo tie break, con Offanengo avanti 2-8 e Ostiano capace di ribaltare la situazione (9-8) prima della guerra di nervi vinta dalla Chromavis Abo (13-15).

In classifica, la formazione di Leo Barbieri è sempre quinta e mantiene intatta la distanza dal quarto posto (una lunghezza) occupato dal Don Colleoni e rosicchiando un altro punto dalla zona play off, con Vigevano ora a -3 dopo il ko al tie break contro le stesse bergamasche.

Al PalaVacchelli è stata una sfida senza esclusione di colpi, con muro (20 a 14 a favore delle cremasche) e difesa sugli scudi in entrambe le metà campo, con Ostiano inoltre capace di ottenere molto dalla battuta (11 ace). Cinque attaccanti su cinque in doppia cifra in casa Offanengo, con capitan Porzio top scorer con i suoi 18 punti oltre a firmare il pallone decisivo. Domenica la Chromavis Abo inseguirà il bottino pieno nel match casalingo contro il fanalino di coda Scuola del Volley Varese nel primo dei cinque incontri che concluderanno la regular season e decideranno i giochi.

© Riproduzione riservata
Commenti