Un commento

'Camminata della salute':
appuntamento il 31 marzo
alle Colonie Padane

L’Ats della Val Padana promuove la Camminata della Salute, che si terrà il 31 marzo, con partenza alle ore 10 dalle Colonie Padane di Cremona. La camminata, che vuole anche valorizzare l’asse del Po, prevede un percorso di circa 5 Km sul lungofiume, passando accanto alle Società Canottieri rivierasche. La Camminata sarà condotta da walking leader qualificati che segneranno un’andatura adeguata per tutto il gruppo.

L’evento si inserisce nella settimana dedicata al progetto “Cremona, una città per lo Sport”, organizzato dall’Assessorato allo Sport del Comune di Cremona insieme a Coni, Panathlon e Associazione delle Canottieri e alla cui realizzazione collaborano numerosi Enti ed Associazioni della città.

L’iniziativa rappresenta una delle varie progettualità attivate da Ats Val Padana per promuovere, presso la popolazione, il valore della prevenzione e l’importanza dell’adozione di stili di vita salutari utili per il mantenimento del proprio stato di salute, tra i quali l’attività motoria. Il cammino, infatti, è una pratica semplice, alla portata di tutti e che, quando praticato regolarmente, può incidere in misura significativa sul miglioramento del benessere psicofisico, contribuendo anche prevenire o attenuare le principali patologie cronico-degenerative (malattie cardiovascolari, respiratorie, osteoarticolari, diabete, obesità e depressione).

Ats sarà presente con un stand, presso il quale tutti gli interessati potranno approfondire le tematiche relative agli stili di vita salutari e ricevere informazioni sui progetti coordinati dall’Agenzia. Sarà inoltre offerta, gratuitamente, una rilevazione impedenziometrica per la misurazione dell’Indice di Massa Corporea, delle masse magra e grassa, del peso ideale e di altri parametri indicativi dello stato di salute in relazione all’alimentazione ed all’attività motoria.

Grazie alla collaborazione con Padania Acque SpA, i partecipanti riceveranno in omaggio le borracce “Goccia Sport” già riempite con l’acqua di rete per affrontare al meglio il percorso, lungo il quale saranno comunque accessibili fontanelle d’acqua per il ristoro.

“Sviluppo e governo dei programmi di prevenzione e promozione della salute, in ambito scolastico, negli ambienti di vita rientrano nella mission istituzionale delle Ats” dichiara il Direttore Generale Salvatore Mannino. “Per incentivare concretamente buone pratiche volte a promuovere la salute della comunità, quali l’attività motoria in giovani, anziani e malati cronici, è fondamentale un lavoro di rete strutturato che, nel territorio dell’Ats Val Padana si è concretizzato grazie all’alleanza con Coni, Associazioni sportive, Soggetti del Terzo Settore, Enti Locali, Istituti Scolastici, Aziende, Medici di Medicina Generale e Specialisti.

La salute è uno stato di completo benessere fisico, mentale e sociale, e non semplicemente l’assenza di malattia o infermità, come sancito dall’Organizzazione Mondiale della Sanità. L’impegno di Ats consiste pertanto nel promuovere e consolidare un modello culturale finalizzato ad incrementare la consapevolezza del ruolo fondamentale che l’esercizio fisico regolare e gli stili di vita salutari rivestono per il conseguimento e mantenimento del benessere individuale”.

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Elio

    Buoni propositi e comunque camminare non fa male,peccato che a mio avviso queste manifestazioni non portino mai grandi risultati anche se spero di sbagliarmi