26 Commenti

Viale Trento e Trieste, pista
ciclopedonale inaugurata
IL VIDEO DELLA PROVA

E’ stata inaugurata questo pomeriggio, sabato 6 aprile, la pista ciclopedonale di viale Trento e Trieste, che collega corso Garibaldi con piazza Libertà. Il sindaco Gianluca Galimberti ha ammesso che “manca ancora qualcosa”, ma che nei prossimi giorni sarà completata del tutto. In ogni caso, la pista è completamente agibile (la prova nel videoservizio di Eleonora Busi). Si tratta della pista numero 18 del biciplan ed ha una lunghezza di 1,2 km. I lavori per la realizzazione di quest’opera, iniziati lo scorso 27 agosto, sono stati compiuti in fasi successive in modo da potere gestire al meglio l’impatto sulla viabilità, con il monitoraggio continuo attraverso un’apposita cabina di regia.

Videoservizio di Eleonora Busi

Fotoservizio Francesco Sessa

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Pamy

    Evviva … è cominciata la campagna elettorale in vista delle amministrative … dall’esito ormai scontato!!!😞😞😞

    • Luccio

      Sono ormai anni che questa amministrazione realizza piste ciclabili. Lei dove ha vissuto fino ad ora per non saperlo?

      • Susi

        Sono anni invece che questa amministrazione non fa nulla per il traffico per il commercio per la sicurezza ecc.ecc. ma lei dove vive? Si tolga le fette di salame dagli occhi

        • Gilberto Girardi

          per la sicurezza per esempio ha assunto ben 10 nuovi vigili urbani ed installato 29 nuove telecamere….

          • Mirko

            Wow allora siamo in una botte di ferro

          • Illuminatus

            Se è vero che le nuove strade portano più auto, allora sarà vero che le nuove ciclabili porteranno più ciclisti. Dunque è ovvio avere anche più vigili per multare quelli incivili! …credo…

          • Susi

            Le telecamere sono oscurate visto che non sanno vedere quei bravi ragazzi che scrivono sui muri.forse anche le telecamere hanno le fette di salame

        • Eugenio Bignardi

          Ma lo sa che non c’è peggior cieco di chi non vuol vedere?
          Ci si lamenta delle piste ciclabili, dell’inquinamento, di tutto e del suo contrario.

  • Franz

    Una volta era una striscia di pittura gialla,…ora finalmente una pista ciclabile!

  • Susi

    Oltre ai tavoli adesso hanno anche la cabina di regia

    • Giamburrasca19

      Cosa intende con cabina di regia? Non le aggrada di potere andare in bicicletta in sicurezzza?

  • Betty

    Perfetto, ennesima pista ciclabile. Adesso non si sa più dove attraversare per non essere investiti.

  • Ronni

    Si ma il prete cosa c’entra ….????? La benedice pe evitare investimenti ??? 🤣

    • Erika Ferrari

      😂 😂 😂 😂 😂 😂 😂 😂 Porta male la benedizione, era meglio evitare

  • Giamburrasca19

    Sono veramente contento, le campagne elettorali non c’entrano con la sicurezza, si è rimediato ad una situazione non propriamente idonea.
    Adesso ci aspettiamo che venga chiusa quella pericolosa in via dante e controlli costanti e rigorosi sui ciclisti che si ostinano a passare dove non dovrebbero.

  • Mirko

    Vedremo quanti la utilizzeranno….cosa positiva sono i blocchi gialli davanti al principe, così nessuno parcheggia più in mezzo alla strada

    • Gianluca

      Lo sa che davanti al Principe fino a venerdì mattina stazionava ancora un palo della luce proprio in mezzo alla ciclabile, che è stato tolto all’ultimo momento e spostato lì a fianco, ma solamente dopo aver asfaltato e messo la segnaletica orizzontale, cosicché l’asfalto l’abbiamo rotto un altra volta?

      • Mirko

        Bêè normale, corso Pietro vacchelli è stato riasfaltato e dopo neanche 6 mesi hanno rotto per fare dei lavori

  • Susi

    Lo sanno i ciclisti che il manubrio va tenuto con entrambe le mani.percui niente ombrelli,niente telefonini ,niente sacchetti sul manubrio.FDI ha proposto assicurazione,targa,caschetto per i ciclisti.spero che riescano nell’intento

    • Erika Ferrari

      Solo x le bici a pedalata assistita

  • Illuminatus

    Ma è a norma?

    D’accordo che la ciclabile è stata progettata da onorevoli e saggi tecnici laureati ed iscritti all’albo, ma come si spiega ad esempio la fermata dal bus non regolamentare (invece di 12 metri sarà di 3) e con, udite udite, una panchina con tanto di tetto piazzato proprio sulla scritta “bus”???

  • Piero

    Già che hanno imbiancato la pista ciclabile potevano anche rifare le strisce in tutta la carrabile in viale T&T. Adesso le vecchie bianche sono quasi completamente scomparse, le gialle da cantiere non hanno più valore ma predominano sulle altre. La circolazione avviene troppo vicino alle auto parcheggiate sul lato destro. Circolare in auto, per chi ancora deve farlo, è diventato più pericoloso.

  • MENCIA

    prima o poi un ciclista all’imbocco di viale Geromini sicuramente verra’ investito solo questione di tempo

  • MENCIA

    Pista ciclabile che collega casa dell’accoglienza cosi i nostri ospiti possone tranquillamente andare in bici per la citta’ a cazzeggiare tutto il giorno

    • Elio

      Ma non la usano quelli della casa d accoglienza,oggi verso mezzogiorno ne ho visti 2 in bicicletta sul marciapiede sul lato opposto della ciclabile

      • Gianluca

        Quando sei abituato in un modo, continui.