40 Commenti

A Cremona
nel 2018 turismo
cresciuto del 19%

Cresce il turismo a Cremona, nonostante gli effetti della chiusura dell’hotel Ibis per nove mesi. Secondo i dati, ancora provvisori, resi noti dagli uffici della Provincia di Cremona, che devono ancora essere validati dall’Istat, nel 2018 si è infatti registrato un ulteriore miglioramento rispetto all’anno precedente, con un +19% di arivi in città e un +14% di pernottamenti. Questo, in numeri, significa 71.502 arrivi totali e 139.31 pernottamenti. Dunque non solo viene colmato il gap negativo del 2017, ma addirittura si registra una crescita rispetto al 2016.

Analizzando i dati, l’amministrazione comunale di Cremona evidenzia due aspetti positivi: “Il primo si riferisce a una maggior presenza di turisti stranieri in città, che dopo una lieve flessione negli ultimi anni torna a crescere, con 28.733 arrrivi e 56.307 pernottamenti”. I Paesi di provenienza che hanno fatto registrare gli incrementi più significativi sono Spagna (+34%) Francia (+28%), Germania (+24%), Regno Unito (+28%), Russia (+24%), Cina (+30%) e Usa (+29%).

Da sottolineare, sempre secondo il Comune, “la grande visibilità che Cremona sta avendo sul mercato turistico cinese grazie al progetto di marketing territoriale Welcome Chinese, nonché le numerose missioni in Cina per la partecipazione ad eventi e fiere e la presenza della nostra città ad alcune delle fiere turistiche più importanti dell’area orientale”. In particolare il Cct, ossia il secondo più importante tour operetor in termini di numero di turisti in uscita dalla Cina, ha inserito Cremona nei suoi tour italiani, stimando “di portare in città circa 5mila turisti cinesi nei prossimi due anni”. I primi gruppi, di circa 200 persone, arriveranno tra maggio e giugno di quest’anno.

Altro aspetto positivo, è “il grande lavoro di squadra coordinato dal Comune di Cremona tra settore turistico e culturale, tra enti pubblici  privati, ma soprattutto la destagionalizzazione degli arrivi”. Basti pensare che “l’alta stagione ha sempre coinciso con l’autunno, tuttavia nel 2018 dopo ottobre, con 7.555 arrivi e 14.592 pernottamenti, si afferma maggio come secondo mese con ilmaggior numero di turisti, con 7.431 arrivi e 14.058 pernottamenti. Al terzo posto si colloca luglio con 6.714 arrivi e 13.753 pernottamenti”.

GLI ACCESSI ALL’INFOPOINT

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Elio

    Anche il numero di posti negli alberghi per i turisti spero crescano se no si fanno figuracce su figuracce

    • Giamburrasca19

      Sono in aumento i bed & breakfast il che rispecchia anche un cambiamento dei costumi dei turisti

      • Elio

        Sarà ma da quando è chiuso l ibis sento molti turisti non trovare dove alloggiare

        • Giamburrasca19

          L’ibis non ha chiuso, adesso e un Bed & Breakfast Hotel .
          Hanno seguito l’andamento del mercato.

          • Elio

            Non lo sapevo perché a volte passo ma non l ho mai visto. La ringrazio per l informazione

  • android

    bravi continuate così

  • Illuminatus

    A leggere l’articolo sembrebbe che tutto questo successo sia dovuto al Comune.

    Io aggiungerei che anche molte aziende locali. già internazionalizzate ben prima dell’arrivo dell’amministrazione attuale, hanno giocato la loro parte con investimenti in denaro ed in professionalità. Non ne facciamo un vanti elettorale, per piacere.

    • AULIN

      Questo successo è dovuto al Comune. E’ il Sindaco che è andato a incontrare i direttori delle orchestre giovanili americane che in estate vengono a Cremona a seguire le summer class di prassi musicale. E’ il Sindaco che ha incontrato gli ambasciatori di mezza Europa, promuovendo Cremona sotto il profilo culturale e musicale. Solo due esempi, per non tediare. Bene il lavoro delle aziende, certo. Ma il successo del turismo a Cremona è proprio merito di Galimberti e della sua giunta. AMEN

      • Giamburrasca19

        Yesssssaaaaa!!!!!!

      • Illuminatus

        Il Cremona Summer Festival è nato su volere ed iniziativa del violinista e pedagogo Mark Lakirovich, di New York. E’ organizzato dallo stesso Lakirovich, dalla CCIAA insieme all’Accademia Internazionale delle Arti col patrocinio del Comune. Ed il patrocinio di Comuni limitrofi, il Consorzio Liutai, il Kiwanis Club, privati ed altri.

        Dire che è tutto un successo del Sindaco è uno schiaffo in faccia a quanti si sono prodigati a realizzare questo progetto. Oltre ad evidenziare la Sua ignoranza in materia.

        https://www.cremonaoggi.it/2018/06/28/dal-2-luglio-all11-agosto-torna-cremona-summer-festival-2018/

        • Andrea

          si ma dal 2009 sono passati 10 anni, qui si sta parlando di un aumento dal 2017 al 2018. Capisco tutto, ma dice che una manifestazione iniziata con Perri cominci a dare i suoi frutti 10 anni dopo? Su queste cose non sono d’accordo. Per onestà intellettuale non posso non riconoscere i meriti di una giunta ma incolparla di tutto ciò che non va. Ogni volta che c’è qualcosa che non va a Cremona è colpa dell’amministrazione, è giusto che si prenda anche i suoi meriti per quanto pochi possano essere.

          • Illuminatus

            Andrea, a dire il vero l’aumento è pressoché continuo dal 2009! Non stavo incolpando nessuno, dicevo che il Cremona Summer Festival – che è un volano turistico incredibile – non è una creatura dell’attuale sindaco come affermato da un altro lettore.

            Sia detto per inciso, non è nemmeno una creatura di Perri, bensì dei protagonisti che ho citato sopra. Se una persona a Cremona spicca per responsabilità della continua crescita di Cremona Summer Festival, non è il sindaco ma la d.ssa Ilaria Casadei della CCIAA, che è realmente infaticabile.

          • Andrea

            Questo non lo metto in dubbio, dico solo che magari un po’ di merito tra i tanti demeriti che notate tutti i giorni ce l’ha anche un po’ l’amministrazione. Con questo non voglio dare un giudizio sul suo operato, non voto PD e mai lo voterò, ma se la colpa delle cose che non vanno va a loro, può anche andargli il merito di ciò che funziona. Buona giornata!

          • Mario Rossi SV

            Andrea…stai zitto quando non sai le cose, non ti obbliga il dottore a scrivere cag@te.

          • Andrea

            Sorcio, quando potrai dirmi cosa fare sarò già cadavere. Mi hanno insegnato a scuola a far parlare tutti ma ad ascoltare solo chi merita, e tu non meriti nemmeno il pronome “tu”. Tu pensi che io scherzi ma sei davvero il mio punto di riferimento verso il basso, sei la persona più ignorante che mi venga in mente ora come ora.

          • Mario Rossi SV

            Premesso che sei un cogli0ne grillino, sfaticato e pezzente, sei pure un esempio di uno che scrive senza sapere le cose. Ti metti a commentare cose che sono al di fuori delle tue competenze, classico dei grillini ignoranti, e non è dando contro a me che migliori, rimani ignorante e anche stupid0.

          • Andrea

            Non ti fanno nemmeno postare i commenti per l’inutilità di ciò che dici. Visto che sai tutto tu, postami i dati dei partecipanti al Cremona Summer Festival dal 2009 ad oggi, mostrami che l’aumento di quest’anno è dovuto ai partecipanti di quel festival, al posto di fare l’unica cosa che sai fare, ovvero dire boiate ed insultare gli altri perchè sei povero di argomentazioni. Non è che insultando dimostri di avere ragione, eh…continui solo a dimostrare chi sei =)

          • Mario Rossi SV

            L’importante è che li leggi tu,grillino fallito .

          • Andrea

            come faccio a leggere i tuoi commenti se non li pubblicano???ahahahah non capisci proprio nemmeno le cose basilari! che stato

          • Mario Rossi SV

            Li leggi c0glionazzo, li leggi…

          • Andrea

            ahahahahahahah no allora proprio non ci arrivi

          • Andrea

            Ahahahah continua a venirmi fuori “commento eliminato”, provaci ancora mario, ma secondo me non l’hai ancora capito che non li sto leggendo….non sei molto avvezzo a capire, comunque tu ritenta, sarai più fortunato 😀 grande mario

      • Mario Rossi SV

        Che c@xxate ,non sai nulla e scrivi, sei solo un pessimo soggetto sinistroide ignorante o un esempio di falsità.

        • Illuminatus

          Interessante, Sorcio, notare che AULIN si è iscritto/a appositamente per postare questo suo saggio commento.

          • Mario Rossi SV

            Negli ultimi 2 mesi ci sono almeno una decina di persone sinistroidi che si sono messi a commentare qui . Potere delle comunali…tanto non c’è speranza per loro, lo prenderanno in quel posto come avviene da 2 anni a questa parte.

    • Giamburrasca19

      E dell’amministrazione comunale che organizza e patrocina manifestazioni che richiamano turisti.
      Poi l’impegno deve essere di tutti.

    • Franz

      Non si capisce perche se sul corso i negozi chiudono è colpa dell’amministratore mentre se aumentano i turisti il merito è dei privati. In entrambi i casi, a mio avviso, le responsabilità ricadono su entrambi i soggetti ognuno per la sua parte. Però è innegabile che questa amministrazione, e in primis il sindaco Galimberti, ha investito molto sulla vocazione turistica della città a livello internazionale, ..quindi è giusto dare atto dei risultati raggiunti.

      • Illuminatus

        Capisco il Suo punto di vista, e non nego gli sforzi di internazionalizzazione della città, cavallo di battaglia del sindaco dal giorno 1.

        Ma se si tolgono Mondomusica (partecipata solo in parte dal Comune), il Cremona Summer Festival (privata), il Consorzio Liutai (privata), ed i liutai cremonesi stessi (privati) vedrà ben altri numeri di affluenza turistica. Un bel po’ di merito è anche loro. (e non sono liutaio)

  • Mario Rossi SV

    Mah…quando si dice “dare i numeri”

  • Franz

    Una buona notizia per la cittá. Avanti cosi!!

  • Giamburrasca19

    Più turisti significa più lavoro per la ristorazione, gli alberghi, i Bed & Breakfast, il sistema museale, il campeggio che lentamente prende piede e il commercio in generale.
    Ottimo risultato.

    • Marengon

      Giamburrasca ridiamoci su…
      Un matematico, un biologo ed un fisico sono seduti in piazza della Pace a Cremona e osservano la porta dell’albergo. Inizialmente non c’è nessuno in albergo e tutti e tre lo sanno.
      Ad un certo punto tre persone entrano nell’albergo.
      Dopo un po’ ne escono cinque, senza che nessun altro sia entrato.
      Il matematico dice: “Direi che il nostro conteggio non è stato abbastanza accurato.”
      Il biologo aggiunge: “Noi abbiamo contato bene, perciò si devono essere riprodotti…”
      Il fisico ribatte: “Siccome 3 – 5 = – 2, basta che entrino ancora in albergo esattamente due persone, e l’albergo sarà di nuovo vuoto…

      I fisici… gente acuta…

      • Giamburrasca19

        Buona questa….salutoni

  • Marengon

    Premetto che non ho mai avuto un buon rapporto con la matematica ma cerco di analizzare i dati forniti:
    – 71.502 arrivi totali a Cremona e 139.310 pernottamenti (circa 2 notti ciascuno)
    – Oltre 107mila le persone che hanno visitato le collezioni del Museo del Violino, partecipato a concerti o audizioni con strumenti storici, seguito conferenze, convegni, incontri (https://www.cremonaoggi.it/2019/03/05/museo-del-violino-numeri-crescita-107mila-presenze-museo-eventi-audizioni/)
    – 65mila999 biglietti staccati al Museo del Violino dei quali 35% stranieri (23.099)

    Dato che i numeri sono numeri… chi controlla chi li da? L’ISTAT?

    Rapido calcolo: 71.502 arrivi : 365 giorni = 195 persone al giorno in media.
    Su una popolazione residente di 72.000 ci sono in media 200 turisti al giorno. Molti?
    La presenza turistica a Cremona è dunque un “buon risultato”?
    Se i numeri sono numeri…

    Ricapitolando:
    anno 2018 popolazione residente a Milano 1,3 milioni – turisti 7 milioni (1:7)
    anno 2018 popolazione residente a Cremona 72.000 – turisti 71.502 (1:1)

    • AnimaMia

      Se si considera che la tendenza degli ultimi anni è un aumento della presenza dei turisti in città ci sono 2 conclusioni:
      Negli anni passati eravamo messi comunque peggio di adesso
      Grazie a chi ha contribuito a promuovere Cremona e fare crescere il numero di turisti, su questo il ruolo di Sindaco e comune sono stati oggettivi.

    • Andrea

      Milano è appena appena più conosciuta, grande e viva di Cremona, ma giusto un pelo. In ogni caso, hai ragione a dire che non sono numeri che fanno girare la testa, ma sono pur sempre il 19% più alti di quelli dell’anno scorso. Capisco polemizzare sulle cose che non vanno, ma qua mi sembra insensata la polemica.

      • Marengon

        Ciò che volevo proporre era una riflessione. Se si vanno a rileggere i “numeri” dal 2014 ad oggi si potrà vedere certo una ripresa (dopo un crollo 2014/2015) dal 2016 in poi (https://www.cremonaoggi.it/2017/01/12/visitatori-allufficio-turistico-6mila-piu-2015-2016/).
        La riflessione che ritengo di dover sottoporre agli amministratori futuri, (qualunque essi siano e per il solo bene della Città e di chi ci lavora…) è una programmazione non schizofrenica degli obiettivi. Il livello dei turisti di Cremona è assolutamente sotto misura rispetto alle potenzialità della città e ai dati delle città vicine (Brescia, Piacenza, Parma, Mantova). Se si vuole avere una cittadina che si anima solo durante le sagre è un conto, se si vuole programmare il flusso turistico è un altro.
        200 turisti al giorno (di media) non sono nulla in una città di 72.000 abitanti e dunque anche un aumento del 19% (benchè di aumento si tratta) porta la percentuale dei turisti dallo 0,27% allo 0,33%. Ma sempre 0, è! Si devono pensare numeri diversi e lavorare in questa direzione. Non certo “giocare” su numeri altisonanti dietro i quali ci sono realtà risibili…

        • Andrea

          Mi stai paragonando Cremona con realtà diversissime. Brescia ha il doppio degli abitanti e molti più eventi, senza contare che la provincia ha il lago e le montagne. Piacenza ha una provincia eccezionale, tra castelli, fiumi e colline, come Parma. Mantova che è stata pure eletta capitale italiana della cultura quest’anno. Il dato importante però è che il turismo, anche se non è la colonna portante dell’economia cremonese, è aumentato, e non vedo proprio perchè dovremmo polemizzarci su.

  • Giamburrasca19

    Mamma mia……mai contento……un vero cremonese.
    Ma ha ragionato vero che nei mesi invernali neanche i Cremonesi vanno in citta’ .nei giorni festivi ad ammirare i negozi chiusi ma si ammassano nei centri commerciali?

    • Marengon

      Parlo di turismo… Dal mio punto di vista in questi ultimi anni (di quanto andare indietro lo decida lei…) non si è visto un progetto condiviso di sviluppo, si è andati random senza investimenti seri e con ricadute limitatissime sul sistema economico cittadino. Se il turismo può essere una opportunità occorre che Cremona ci creda davvero e che lavori in questa direzione (chiunque guiderà questa Città). Seriamente.