4 Commenti

Rapina con passamontagna e
coltello: svuotata la cassaforte
alla Coop di Casalbuttano

Rapina alla Coop di Casalbuttano nella tarda mattina di martedì. Erano circa le 11.30 quando è suonato il citofono dell’ingresso riservato al personale. Una delle dipendenti, convinto che si trattasse di qualche collega, ha aperto, trovandosi però di fronte due uomini con il volto coperto da un passamonagna e armati di coltello da cucina.

Momenti di panico per la donna che, sgomenta, è stata costretta così a farli entrare negli uffici, dove i due malviventi si sono recati dalla direttrice, minacciando anche lei con il coltello. Si sono quindi fatti consegnare tutto il denaro che era contenuto nella cassaforte, per poi dileguarsi a piedi.

Agli sconvolti dipendenti non è rimasto altro che avvisare le forze dell’ordine, nonché un’ambulanza. Gli operatori del 118 si sono occupati di verificare le condizioni di salute delle persone presenti, che fortunatamente, sebbene in stato di shock, non presentavano lesioni. I Carabinieri di Casalbuttano e del Nucleo Radiomobile di Cremona, intervenuti sul posto hanno invece raccolto una sommaria descrizione dei due rapinatori e hanno avviato le indagini, mettendosi sulle tracce dei malviventi.

LaBos

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Elio

    Si sono inventati tutto,per Spataro la sicurezza è un brand publicitario

  • Mario Rossi SV

    Beh…una 44 magnum in mano alla direttrice avrebbe fatto la differenza.

    • nessuno

      Sicuramente. Forse ci sarebbe scappato il morto e non si sa da quale parte… Ma va la Chuck Norris della bassa padana

      • Mario Rossi SV

        Di sicuro non entravano neanche e tornavano a rapinare nei loro paesi dell’est Europa, da dove provengono il 90% di questi soggetti.